Vecchie monete, questa potrebbe valere 700 euro: qual è

Forse rovistando nei cassetti o negli scatoloni in soffitta o in cantina potresti trovare vecchie monete che non ricordavi nemmeno di possedere. Tra queste magari potrai trovare una moneta di grande valore. In questo articolo ti spieghiamo qual è e come riconoscerla.

Foto dal web

Non ci si interessa più alla numismatica, è come se fosse passata di moda. Sono infatti molto lontani i tempi in cui i nostri nonni conservavano monete e francobolli certi che un giorno avrebbero acquistato un grande valore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Casa, spese ed altri rimedi. Quanto costa la gestione del nido d’amore?

Numismatica: i 50 Centesimi Lire Umberto I Colonia Eritrea

Monete rare
Monete rare (foto da Pixabay)

La buona notizia è che la curiosità e la ricerca di vecchie monete, francobolli e cimeli è in aumento. La brutta notizia è che questi oggetti, che fino a tempo fa erano del tutto snobbati, sono molto rari.

In questo articolo vi parleremo di una moneta rarissima ma allo stesso tempo preziosa. Pensate che il suo valore si aggira intorno ai 700 euro, sempre che il suo stato di conservazione sia ottimale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Consumatori nel mirino. Cambiano gli acquisti on-line

Si tratta della moneta da cinquanta centesimi di Lire coniata dalla Zecca di Milano del 1890 per la Colonia Eritrea dal valore di 1/10 di Tallero. E’ molto probabile che vi sia capitato di vederla perciò v i invitiamo a cercare per bene.

Su un lato c’è il profilo di Umberto I re d’Italia mentre sull’altro potrete trovare il valore nominale della moneta, cioè cinquanta centesimi di lire, e sotto lo stesso valore espresso sia in aramaico che in arabo.

Il materiale con cui questa splendida moneta è stata realizzata è argento 835/1000, ha un diametro di 18 millimetri, un peso di 2,5 grammi e il contorno rigato. Il nostro augurio per voi è quello di trovare una di queste monete in “fior di conio” che nella numismatica è un’espressione usata per le monete che si conservano in perfetto stato.

Ecco, qualora trovaste una di queste monete ben conservate sappiate che avrete l’opportunità di venderla a un appassionato per poco più di 700 euro. Che dire, buona fortuna!