2 euro, che fortuna se trovate questo: quanto viene valutato | FOTO

C’è una particolare variante del 2 euro che è in grado di assicurare un buon guadagno. Di quale si tratta e quali sono le valutazioni.

2 euro quanto vale quello Erasmus
2 euro quanto vale quello Erasmus Foto dal web

2 euro, una moneta molto diffusa sia in Italia che in tutto il territorio dell’Unione Europea. Ognuno dei 19 Stati membri ne ha una personalizzata. Il pezzo rappresentativo del nostro Paese ad esempio riporta il volto di Dante visto di profilo.

Ne esistono poi anche di celebrative, che sono rappresentati dal fatto di avere una tiratura limitata. Ma ce ne sono di esemplari di 2 euro anche più recenti che riescono a diventare particolarmente ambiti dai collezionisti e dagli esperti in numismatica.

L’Olanda ad esempio ha coniato nel 2011 il 2 euro Erasmus, per omaggiare la figura dell’umanista Erasmo da Rotterdam, vissuto nel XVI secolo. Ed anche per ricordare la sua famosa opera “Elogio della follia”, in occasione dei cinquecento anni dalla sua pubblicazione.

L’aspetto è in tutto e per tutto quello di una consueta moneta da 2 euro. Sul dritto, che è la parte opposta a quella dove è riportato il valore nominale e quella personalizzabile, ci sono Erasmo mentre scrive il suo trattato ed anche un ritratto della regina Beatrice. Poi sono presenti i simboli della Zecca di Utrecht e del suo direttore.

2 euro, quanto vale quello olandese “Erasmus”

Foto dal web

La tiratura di questo conio è di 4 milioni di pezzi e di questi diecimila risultano in Fior di Conio e confezionati in Coincard, diecimila sono inclusi all’interno del set annuale Benelux e il resto fanno parte del Fondo Specchio, in versione Proof.

Leggi anche: 5 lire, un esemplare può valere ben 100mila euro | FOTO

Le versioni Coincard e Proof hanno un valore rispettivamente di 80 e di 250 euro. Quindi non cedetela alla leggera pensando di avere tra le mani un comune esemplare di due euro. La moneta in vostro possesso potrebbe fruttarvi un gruzzoletto niente male.

Leggi anche: Diecimila lire, attenti se avete questa serie: vale una fortuna

Leggi anche: Monete rare, la sorpresa dell’euro con la “S”: quanto vale | FOTO

Per guadagnare collezionando monete occorre tenere in considerazione la tiratura e lo stato di conservazione di un esemplare, oltre alla presenza di eventuali dettagli che rendono lo stesso unico.