Gratta e vinci, butta via biglietto da 100mila euro: come è finita

Una persona non si accorge di avere trovato un ticket del gratta e vinci con una vincita milionaria, il finale è davvero pazzesco.

Butta via gratta e vinci vincente
Butta via gratta e vinci vincente Foto dal web

Gratta e vinci, a volte avvengono delle vicende che rasentano l’incredibile. È ancora viva nella memoria di tanti l’antipatica situazione del tabaccaio che era fuggito con un tagliando vincente da mezzo milione di euro, con l’intenzione poi di nascondersi a Tenerife.

Eppure possono avvenire cose altrettanto strambe, se non anche più strane. Come ad esempio il gettare via un gratta e vinci sul quale è stampata la combinazione che assicura una vincita milionaria.

Questo è quanto successo ad un uomo che vive a Mola, in provincia di Bari. Qualcuno ha grattato un gratta e vinci acquistato appena qualche minuto prima e poi lo ha gettato nell’immondizia, non riuscendo a rendersi conto del calcio alla fortuna che aveva appena dato.

Questo al contempo ha fatto la fortuna di un altro uomo, un 50enne che viveva in condizioni di forte indigenza e che era costretto a rimediare il necessario per vivere rovistando nei cestini della spazzatura.

Gratta e vinci, ogni anno in molti non vanno a riscuotere

Foto dal web

Questa persona si era ritrovata di colpo senza niente: aveva perso il lavoro e la casa e la sua unica speranza era cercare di vivere in questo modo. Una sua abitudine era diventata il controllare i biglietti del gratta e vince. Per quanto possa risultare impossibile che qualcuno butti via un ticket vincente, questo è proprio quello che è capitato.

Leggi anche: Fotovoltaico, quanto conviene veramente? Cosa comporta l’installazione

E sapete come è finita? Il cinquantenne ha visto cambiare la sua vita da così a così, grazie a quel tagliando trovato per strada e che gli ha garantito centomila euro di vincita. Finora avevamo sentito di persone che dimenticavano di riscuotere la vincita nei tempi richiesti dalla legge.

Leggi anche: Nuovo stadio Inter e Milan, i costi per un grande progetto

Leggi anche: Truffa Unicredit, il pericolo nascosto nel finto messaggio della banca

Ed anche questa circostanza è una solida realtà, con diversi milioni di euro di vincite inevase che rimangono all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La cifra dal 2014 ad oggi dei soldi non incassati per dimenticanza è spaventosa ed ammonta a ben 353 milioni di euro. morale della favola? Controllate sempre bene, magari più di una volta.