10 lire, questo esemplare vi renderà ricchissimi: vale 25mila euro FOTO

I collezionisti ambiscono ad una particolare serie delle vecchissime 10 lire, dal momento che la stessa vale una fortuna. Averla è un sogno.

10 lire l'esemplare più prezioso in circolazione
10 lire l’esemplare più prezioso in circolazione Foto dal web

Le 10 lire non sono più in circolazione da decenni. Pur essendo rimaste in vigore sulla carta fino al 2002, anno in cui ha esordito sulla scena l’euro, già da almeno il 1981 questo taglio minimo di moneta aveva smesso di essere utilizzato.

La causa andava cercata nella inflazione, che ha reso sia le 10 lire che le 5 lire praticamente inutili. Tuttavia entrambi i tagli hanno poi assunto un notevole valore a livello collezionistico

10 lire, la cara vecchia moneta in circolazione nel Novecento ed anche prima ha diverse sue varianti che si sono susseguite nel corso degli anni. Ed alcune di queste hanno assunto oggi un valore enorme.

La 10 lire ha una storia ultracentenaria alle sue spalle. Il primo esemplare noto risale alla metà del XIX secolo, quando re Carlo Alberto le fece coniare all’interno del Regno di Sardegna.

10 lire, qual è l’esemplare più rinomato e valutato

Foto dal web

L’esemplare più desiderato dagli esperti di numismatica e dai collezionisti è quello denominato “Re Eletto”, realizzato all’interno della zecca di Bologna nel 1860.

Rinomatissimo soprattutto per la limitatissima quantità fabbricata, con una tiratura di appena 1100 pezzi, questa 10 lire mostra la faccia del re sul dritto e valore nominale, anno di conio, l’iniziale di Bologna e due rami di lauro intrecciati ad un fiocco sul rovescio.

Leggi anche: Monete, perché l’uomo le ha inventate e perché si chiamano così

Una sola di queste monete assume un valore di ben 25mila euro. Una vera e propria fortuna dettata dalla rarità, dal fatto che sia un pezzo storico e che ogni esperto del settore sogna. Ovviamente se lo stato di conservazione raggiunge il grado di Fior di Conio, tale cifra è garantita.

Leggi anche: 500 lire, quali sono le più rare e desiderate: valgono migliaia di euro

Leggi anche: Un euro, questi due esemplari valgono migliaia e migliaia di euro | FOTO

Per farlo però è necessario che non ci siano graffi, segni di vario tipo, dettagli consumati ed altre imperfezioni. Altrimenti si scende di grado per quanto riguarda la conservazione, e contestualmente a calare è anche il valore. Che però per pezzi di questo tipo rimane comunque nell’ordine di qualche migliaio di euro, data la sua eccezionalità.