Vincita record ma poi l’amara scoperta. Dalle stelle alle stalle in due minuti

Gioca al Gratta e Vinci, prima esulta poi piange. Non è tutt’oro quel che luccica. La storia che vi raccontiamo oggi ha dell’incredibile.

Gratta e vinc
Gratta e vinci – Foto da Instagram

Cambiare la propria vita grazie ad una vincita milionaria è il sogno di tutti, purtroppo però per il protagonista delle vicenda di oggi è stato un vero incubo. I Gratta e Vinci e la Lotteria sono due giochi molto amati oltre che in Italia anche Negli Stati Uniti d’America.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Eclissi Lunare in arrivo. Sarà visibile anche in Italia!

La notizia infatti ci giunge da oltreoceano, dove un uomo vince una somma consistente ma si ritrova a doverne restituire una parte.

Vince 500 mila dollari ma ne deve restituisce 140 mila

Foto screenshot

Il protagonista della vicenda è un uomo americano che ha vinto 500 mila dollari grazie ad un biglietto Triple Red 777, uno dei tagliandi più conosciuti sul mercato ed in vendita dal 1974. La consistente vincita è stata totalizzata a Beavercreek, un paese di 45mila abitanti. Grazie ad un biglietto di soli 10 dollari un uomo ne ha vinti 500 mila.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Tirare lo sciacquone dopo aver essere andati in bagno è sbagliato: svelate le motivazioni

Fin qui nulla di strano penserete voi, ma non è così. Subito dopo la vincita l’uomo si è ritrovato a restituire 140mila dollari al Fisco che non ha perso tempo nel presentare il conto al fortunato vincitore.

Il Fisco ha bussato alla porta dell’uomo che vive in un paese che fa parte dello stato dell’Ohio, in questo stato la lotteria è gestita dallo stato stesso che finanzia un progetto scolastico sostenendo sia gli studenti che gli insegnanti. Una causa di certo nobile ma che non è piaciuta affatto al vincitore che ha restituito 140mila dollari.

Nell’Ohio il 100% dei profitti della lotteria finiscono in un fondo per il sostegno educativo dei ragazzi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Basta docce tutti i giorni. Le cattive abitudini che fanno male, ti spieghiamo perché

Le vincite in questo stato sono tassate al 28% e come abbiamo visto la cifra non è irrisoria. Anche in Italia, con il governo Conte, è stata messa una tassa sulle vincite del 20% su cifre superiori ai 500 euro.