Super vincita con un gratta e vinci: non lo avreste mai comprato

Altra grande vincita con i biglietti fortunati. Ma questa volta non si tratta di un gratta e vinci conosciuto, molti di voi ignorano la sua esistenza.

Gratta e vinci
Gratta e vinci (foto dal Web)

Ormai, che il gioco può nuocere gravemente alla salute mentale e può causare seria dipendenza patologica, lo sappiamo tutti. Ma le continue vincite di questi ultimi tempi non ci inducono certo a rinunciare. Anzi, viene sempre di più voglia di comprare qualche biglietto e tentare la fortuna.

Altra grande vincita arriva da un uomo fortunato di Latina. Si era recato alla solita tabaccheria per sfidare la sorte con un gratta e vinci. Ma non uno di quei biglietti considerati tra i più conosciuti, quelli che vanno a ruba e il cui ricircolo ha un tasso elevato. Bensì un biglietto di una linea che spesso gli italiani dimenticano.

La cifra che ha vinto gli ha cambiato sicuramente la vita. Oltre a poter realizzare molti suoi desideri e a togliersi pensieri e problemi economici, gli stessi che affliggono anche molti di noi, ne avrà ancora per godersi ogni suo sfizio.

LEGGI ANCHE ->Un gratta e vinci che non doveva essere vincente. La storia curiosa

Il biglietto vincente

Vincita monetaria
Vincita monetaria (Foto da Pixabay)

La cifra è tale da potergli assicurare quello di cui ha bisogno. Potrebbe trattarsi di una macchina nuova, una casa ben arredata o estinguere debiti in caso ne avesse. Il tutto, il fortunato vincitore, lo ha ottenuto con un biglietto da 5 euro di una linea poco conosciuta dagli italiani, il “Portafortuna plus”.

Un solo numero, il 14, associato al gruppo dei numeri vincenti e le tasche dell’uomo si sono riempite di mezzo milione di euro. Ѐ il premio massimo che si può ottenere con i biglietti da 5 euro di questo marchio ora definito vincente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Gratta e vinci, quanti biglietti baciati dalla fortuna ci sono? I numeri

L’uomo con in mano quel numero 14 è uscito dalla ricevitoria con il cuore che sicuramente gli batteva forte in petto e chissà a chi, per primo, avrà detto la grande notizia. Poi sarà andato a riscuotere e ora lo aspetta un futuro, forse un po’ più roseo, ma certamente un Natale con i fiocchi.