Da San Marino un omaggio filatelico a Napoleone Bonaparte: l’occasione è unica

Un francobollo commemorativo è stato emesso a San Marino, realizzato in occasione della mostra “Napoleone, la Repubblica, le Repubbliche” presso il Museo Pinacoteca San Francesco

Francobollo Napoleone San Marino (Foto dal web) (1)
Francobollo Napoleone San Marino (Foto dal web)

Il primo francobollo della storia venne emesso nel 1840 e fu il celeberrimo Penny Black, stampato dalla Gran Bretagna. Non passò molto tempo da allora che prese piede la filatelia, ossia pratica che riuniva i collezionisti di questi piccoli documenti che servivano per l’affrancatura dei servizi di corrispondenza postale.

Ebbene, i filatelici moderni saranno lieti di sapere che dallo scorso 5 aprile è possibile accaparrarsi un pezzo nuovo, dedicato alla dedicato alla mostra “Napoleone, la Repubblica, le Repubbliche” che si sta tenendo presso il Museo Pinacoteca San Francesco a San Marino fino al 4 settembre. C’è tutto il tempo per non lasciarsela sfuggire.

Napoleone Bonaparte: il francobollo di San Marino e quello realizzato in Italia. Il confronto

Francobollo Napoleone Italia
Francobollo Napoleone Italia (Foto dal web)

Il francobollo di Napoleone Bonaparte realizzato a San Marino ha il valore impresso di 1,15 euro. Com’è noto dalla storia, la Repubblica di San Marino venne risparmiata dalle pretese dell’imperatore francese, soprattutto grazie all’opera diplomatica operata da Antonio Onofri.

Quest’ultimo, capitano reggente e dotto conoscitore della situazione politica dei suoi tempi, è statto riconosciuto come Padre della Patria poiché fu abile a preservare gli equilibri della sua piccola nazione. Assistette all’incoronazione dello stesso Napoleone Bonaparte come Re di Italia a Milano ed ebbe buoni rapporti con Luigi XVIII, Carlo X e Luigi Filippo.

Nel 1969, anno del bicentenario della nascita di Napoleone, fu coniata in bronzo una medaglia, opera dello scultore Emilio Monti, che ritraeva i due profili aurei di Napoleone e Antonio Onofri.

Proprio l’immagine incisa nella medaglia è impressa dalla Divisione filatelica e numismatica delle Poste di San Marino per il francobollo commemorativo emesso il 5 aprile scorso.

I volti dei personaggi storici sono stampati su un fondo celeste mentre gli emblemi delle due repubbliche (San Marino e Francia) decorano il bordo del minifoglio.

L’acquisto è disponibile presso lo shop della Divisione Filatelica e Numismatica di Poste San Marino in Piazzetta Garibaldi 5, sede del MFM Museo del Francobollo e della Moneta di San Marino.

Quasi un anno fa, Poste Italiane creò un francobollo emesso in collaborazione dal Ministero dello Sviluppo Economico nel bicentenario della scomparsa (5 Maggio 2021), anche’esso del valore pari a 1,15 euro, per una tiratura di 500mila esemplari.

É impresso un dipinto di Andrea Appiani denominato “Ritratto di Napoleone re d’Italia”, conservato nella Pinacoteca Ambrosiana presso la Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano. É riprodotto, inoltre, il logo della Federazione Europea delle Città Napoleoniche realizzato per il Bicentenario della scomparsa di Napoleone.

Si leggono anche le parole “Ei fu…”, incipit della poesia “Il cinque maggio”, scritta da Alessandro Manzoni nel 1821 in occasione della morte di Napoleone Bonaparte, in esilio sull’isola di Sant’Elena.