Gratta e vinci, la fortuna in un attimo: momento da brividi

Gratta e vinci da 30mila euro: ancora una vittoria dopo aver comprato un biglietto di pochi euro. Chi è la persona fortunata

Gratta e vinci
Un biglietto del gratta e vinci de La Sfinge d’Oro (Foto screenshot YouTube)

Oggi per come è aumentato il costo della vita 30mila euro non cambiano l’esistenza di una persona. Ma proprio perché tempi sono quelli che sono e la crisi è forte, soprattutto a causa dell’inflazione, portarsi sa casa una cifra del genere certamente può fare comodo.

Agimeg, Agenzia di stampa Mercato dei Giochi, dà la notizia che una vincita con questa cifra è avvenuta in Toscana, a Prato. La fortuna ha baciato un uomo di 65 anni che aveva comprato un biglietto da 10 euro della serie La sfinge d’oro. Il luogo dell’appuntamento con la dea bendata l’uomo l’ha avuto al bar Cinzia di via dei Ciliani.

Il gioco La sfinge d’oro, come riporta il sito ufficiale grattaevinci.com, ha quattordici premi e quello di Prato è il dodicesimo nella griglia. I più altri sono da 100mila euro e 2 milioni di euro, il massimo che si può vincere.

Come detto 30mila euro non parliamo di una cifra che cambia l’esistenza ma comunque, considerando le possibilità, non è facile vincere. Quel premio, infatti, si può ottenere secondo le statistiche una volta ogni 1.230.000.

Gratta e vinci sogni di gloria ma il SuperEnalotto è da record

Ora lo si può dire, è record. Dopo settimane in cui il jackpot del SuperEnalotto è salito sempre di più, neanche nell’estrazione di martedì 24 maggio il 6 è stato indovinato. L’ultima volta è successo il 22 maggio 2021 a Montappone, nelle Marche, regalando 156 milioni di euro.

Dalla prossima estrazione, in programma giovedì 26 maggio, il montepremi in palio è il più alto di sempre da quando esiste il gioco: 210 milioni e 500mila euro.

Nell’ultima estrazione non è mancato solo il 6 ma anche il secondo premio, il 5+1. I giocatori che invece hanno fatto “5” numeri sono 7 e si sono portati a casa 32.041,12 euro. 576, invece, gli scommettitori che hanno messo in fila il “4”, guadagnando 395,65 euro.

I premi più bassi, che danno solo una magra consolazione, sono il “3” e il “2”. Il primo è stato indovinato da 23.053 per una vincita di 29,80 euro mentre il secondo lo hanno centrato in 374.042, vincendo 5,71 euro.