Monete rare, attenzione a questi esemplari: se le ritrovi in tasca, preparati a cambiare vita

Chi non vorrebbe ritrovarsi, da un giorno all’altro, un gruzzoletto per poter vivere più tranquilli o realizzare quel sogno rimasto nel cassetto? Può realmente accadere e spesso è il caso di chi ritrova nelle proprie tasche o nel salvadanaio di casa, alcuni esemplari di monete rare: numismatici e collezionisti sono disposti a pagare una vera e propria fortuna per impossessarsene.

monete rare
(Pixabay)

La principale fonte di guadagno è lo stipendio o il ricavo dal proprio lavoro, nel caso dei liberi professionisti.
Non è raro, però, che le persone cerchino il colpo di fortuna per cambiare radicalmente la propria vita o realizzare i vecchi sogni. “I soldi non fanno la felicità“, recita un vecchio detto… figuriamoci allora la miseria!
Ritrovarsi con un gruzzoletto senza dover far nulla è il sogno di molti. Sveliamo un segreto: è assolutamente realizzabile. La ricetta segreta è: un pizzico di fortuna e vecchi oggetti!

Al di là dei tentativi fatti con la ludopatia, il Lotto o i Gratta e Vinci, esistono anche dei vecchi oggetti che possono permetterci di accumulare qualche soldo.
Con il passare del tempo, molte cose acquistano valore e diventano un sogno per tantissimi collezionisti.
Non si tratta solo di opere d’arte: anche oggetti apparentemente insignificanti, come giocattoli o videocassette, possono trovare acquirenti disposti a pagare una bella cifra pur di impossessarsene.

Occhio a queste monete: apparentemente sembrano comunissime ma valgono una fortuna

monete rare
(Screenshot moneterare.net)

La numismatica ha costituito, da sempre, un settore molto remunerativo. I collezionisti e gli esperti di monete rare non smettono mai di cercare pezzi poco comuni: spesso, li trovano la tra le mani di chi è totalmente inconsapevole del valore che una determinata moneta ha acquisito sul mercato.

Leggi anche -> Se avete queste monete da 50 centesimi tenetevi pronti a festeggiare: potreste cambiarla per un bel malloppo

Non si tratta necessariamente di esemplari vecchi: anche alcuni pezzi da 2 euro sono particolarmente ricercati. Basti pensare al commemorativo finlandese, coniato nel 2004.

Leggi anche -> Monete e altri oggetti vintage: cos’hai in casa e vale migliaia di euro

Il Principato di Monaco ha realizzato due monete commemorative. La prima risale al 2007 e celebra il 25° anniversario della morte di Grace Kelly, la moglie del principe Ranieri. Ne sono state coniate solamente 20.001 copie. Il valore che oggi viene attribuito a questo esemplare lo porta ad una cifra che si aggira tra i 1500 e i 2500 euro. Qualora fossero presenti segni di usura, il valore scende di 600 euro.
La seconda, invece, è stata coniata nel 2015. Commemora l’800° anniversario dalla nascita della fortezza di Roca. E’ molto semplice individuare questo pezzo: sul retro, presenta la scritta “MONACO” in maiuscolo ed è rappresentata la torre sulla roccia.