Gratta e Vinci: il mistero della vincita di 5 milioni di euro al Maxi Milardario. Verità o scherzo di cattivo gusto?

Gratta e Vinci. Un giallo ha investito un negozio di tabacchi di un piccolo comune italiano, cioè Bussi, in provincia di Pescara. Arriva la comunicazione della vincita di 5 milioni di euro: il titolare è titubante

Gratta e vinci, Nuovo Miliardario Maxi
Gratta e vinci, Nuovo Miliardario Maxi – Foto da Instagram

Una notizia assai curiosa proviene dal piccolo comune di Bussi sul Tirino, in provincia di Pescara (Abruzzo). Il paese conta poco più di duemila anime e non avvengono spesso vicende di rilievo nazionale.

Oggi, però, l’attenzione è concentrata tutta in questa località. Perché? É caccia a un misterioso Paperon de’ Paperoni (sempre se esiste). Ma andiamo con ordine. Il titolare del Bar Mariamela sito in via della Repubblica è il signor Danilo Bucci. Egli è stato raggiunto pochi giorni fa da una telefonata arrecante una notizia sbalorditiva. Il suo esercizio sarebbe stato, infatti, teatro di una vincita clamorosa avvenuta tramite l’acquisto di un tagliando della lotteria istantanea Gratta e Vinci. Si tratterebbe di un biglietto della serie Maxi Milardario per l’ammontare di ben 5 milioni di euro e acquistato per la cifra di 20 euro.

Gratta e Vinci: caccia al misterioso vincitore in Abruzzo. I dubbi del titolare della tabaccheria

Gratta e vinci, Nuovo Miliardario Maxi
Vincitore Gratta e Vinci – Foto dal web

Il numero di telefono che ha effettuato la comunicazione ricevuta dal signor Danilo Bucci aveva il prefisso 06, corrispondente quindi a Roma, città sede del Monopolio. Ciò farebbe pensare che la notizia della vincita sia vera.

Inoltre, il suo bar è posizionato sulla strada principale, molto trafficata poiché è tappa di numerosi automobilisti diretti verso L’Aquila. La notizia della presenza di un super milionario in paese si diffonde in un baleno e si fanno congetture su chi possa essere il fortunatissimo vincitore.

Tuttavia, nessuno ancora si è fatto vivo. Il titolare del bar Mariamela vuole andarci con i piedi di piombo ed essere cauto. Non è la prima volta che esercenti di negozi di tabacchi abbiano ricevuto telefonate fasulle, arrecanti vincite di questo genere, ma che poi si sono rivelate degli scherzi, delle stupide beffe nei confronti di chi svolge il proprio lavoro

Danilo Bucci vuole aspettare che sul terminale ufficiale della Lottomatica compaia la vincita. In realtà è stato reso noto che in provincia di Roma è effettivamente avvenuta una vincita clamorosa tra il 27 e il 29 maggio. Ma cosa avrebbe a che fare il Bar Mariamela di Bussi sul Tirino?

É anche vero che non sono molte le persone disposte a spendere 20 euro per un unico biglietto Gratta e Vinci. Se ci fosse stato un vincitore in paese sarebbe facilmente rintracciabile. Tuttavia, il pensiero che un compaesano possa essere baciato dalla fortuna in modo così eclatante ha fatto riempire di speranza gli abitanti del piccolo comune abruzzese.

BONIFICO BANCARIO CONSIGLIA… COME RICONOSCERE UN VINILE O UNA VHS RARI