Occhio a questa banconota: potrebbe valere migliaia di euro

Incredibile ascesa per una banconota estremamente rara che, secondo quanto appreso dalla Redazione di Bonifico Bancario, ha superato di dodicimila volte il proprio valore nominale: si tratta dei 10 Pesos del Messico. I dettagli

Banconota 10 Pesos Messico INTERNA
Vecchie Banconote (Foto Facebook)

Una delle operazioni considerate più interessanti ed intelligenti nel corso di questa grave crisi economica in corso è quello di investire nei cosiddetti beni rifugio. E tra i beni rifugio secondo tutti gli analisti trova uno spazio sempre maggiore il collezionismo di monete e banconote rare.

Un dato per tutti. Nel biennio 2020-2022, quello segnato dalla pandemia da coronavirus covid-19, dalla Guerra tra Russia ed Ucraina e appunto dalla crisi economica, il settore della numismatica, la scienza che studia e stima le monete, ha aumentato dal 28% il proprio fatturato.

Non solo. Va registrato che accanto al collezionismo ufficiale ed alle aste di monete rare si è aperto un mercato parallelo fatto di aste online, in prevalenza su E-Bay che muovono milioni di euro.

Noi della Redazione di Bonifico Bancario ci siamo incuriositi ed abbiamo fatto una ricerca tra le principali aste attive nel mese di giugno 2022 ed abbiamo fatto delle scoperte estremamente interessanti.

Messico, la Banconota da 10 Pesos che vale una fortuna

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

La scoperta è che una banconota, estremamente rara perché andata fuori corso nel lontano 1992, 30 anni fa ha da poco superato di dodicimila volte il proprio valore nominale. Un presupposto che secondo gli esperti la porterà nell’arco di cinque anni tra le banconote rare di maggior valore in assoluto.

La banconota è quelle dei 10 pesos messicani con protagonista Miguel Hidalgo y Costilla. La banconota, entrata in corso il 15 dicembre 1969, ha avuto quasi 23 di vita prima di essere sostituita dalle minicambiali siglate American Bank Note Co.

La banconota ha sul lato principale appunto Miguel Hidalgo y Costilla Padre della Patria dei messicani insieme alla Campana di Dolores, e sul retro la Parroquia de Dolores Hidalgo, Guanajuato. È stampata su carta cotone e misura 157 per 67 millimetri.

Una serie, quelle del 1971, ha un marchiano errore di stampa. Per questo motivo ne sono state stampate poche migliaia di copie che ad un’asta battuta nel giugno 2022 hanno raggiunto il valore di 12.000 pesos, quasi 600 euro. Ma come detto il valore è in crescita esponenziale. Si stima che nel 2027 il valore sia almeno di 6000 euro. Un vero bene rifugio.