Hai visto questa moneta col gufo: ecco perché vale migliaia di euro

Moneta con il gufo: quale nazione rappresenta e per quale motivo sul web il prezzo per i collezionisti è molto alto

Moneta gufo
moneta social

Quando vent’anni fa l’euro è entrato in vigore in alcuni Stati del vecchio continente, a parte scoprire la comodità di poter spendere all’estero le monete che avevamo già in tasca in Italia, siamo stati presi da una curiosità.

Per la prima volta abbiamo avuto tutti la stessa moneta ma con caratteristiche proprie per ogni nazione. Ognuno ha voluto sottolineare la propria identità storica, artistica e culturale.

Sui 5 centesimi “italiani” il Colosseo di Roma mentre sui 2 euro il padre della lingua italiana, il divi poeta Dante Alighieri.

Tra le varie monete in euro c’è una in particolare che su eBay ha una storia tutta sua perch viene venduta a migliaia di euro. È quella che tutti chiamamiamo del “gufo“, ma un’indicazione impropria poiché si tratta di una civetta.

Non è una differenza di poco conto perché è la moneta che identifica la Grecia che ha scelto di iciderla sul 1 euro. È il simbolo della 4 dracme dell’antica Atene. Sul dritto, oltre al disegno dell’animale c’è il ramoscello d’ulivo, e il valore nominale con il simbolo della zecca.

C’è anche un’altra versione della moneta realizzata nel 2002 dalla Zecca finlandese quando corse in aiuto dell’istituzione greca per la scarsità di materiale. In questo caso al centro ha una S in basso, a ore 6, al centro tra le due cifre che compongono il millesimo di conio.

Moneta con il “gufo”: perché costa tanto

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

In realtà non è facile rispondere alla domanda. In effetti non è chiaro perché sul web è facile trovarla così cara perché nessun sito specializzata la valuta più cara del proprio valore nominale. Alcune eccezioni ci sono ma non si va mai oltre i 12-13 euro.

La questione è legata forse al fatto che negli ultimi anni c’è stato un fiorire di interesse verso le collezioni delle monete e la numismatica in generale (anche se, ricordiamolo, con questo termine si designa specificamente lo studio scientifico, quindi non la semplice passione ma un’approfondimento).

Dunque essendosi accostati a questo mondo molte persone profane, è probabile che chi è più esperto della materia abbia cercato di approfittare della passione di qualcuno, provando ad alzare i prezzi.

Come fanno? Spiegano che la moneta in vendita è “rara”, ma senza un esperto che dica quanto davvero sia scarsa la circolazione, non bisogna credere a chiuque la vendi come tale.