Non solo monete: questa banconota rara venduta a mezzo milione

Numismatica, non solo monete: offrono mezzo milione per questa banconota rara da 50 pesos, scopriamo il perché.

banconota rara 50 pesos
foto da Mercado Libre

Ha attirato l’attenzione degli utenti una banconota dal taglio di 50 pesos messicani, nella sua versione più aggiornata: la banconota rappresenta un anfibio messicano, l’axolotl, e piace molto per il suo simbolismo nell’intero Messico. Ma scopriamo il motivo per cui una banconota da 50 pesos messicani vale 500 mila pesos. Potresti avere un diamante grezzo nel tuo portafoglio e non saperlo. Certamente vale anche in questo caso l’indicazione che vi diamo spesso, ovvero di diffidare di esagerate offerte online. Entriamo nel dettaglio.

Perché questa banconota rara vale così tanto

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Le opzioni su Internet e varie piattaforme di acquisto e vendita come Mercado Libre o eBay stanno diventando più ampie; vale a dire che puoi trovare di tutto quando si tratta di monete e banconote da collezione. Ce ne sono con caratteristiche specifiche o pezzi antichi e unici. Un’inserzione su Mercado Libre ha catturato l’attenzione di molti utenti: un utente offre a 500mila pesos questa banconota dell’axolotl, sostenendo che non è mai uscita da nessun portafogli e quindi è nuovissima.

Ciò che rende speciale questa banconota è che appartiene alla serie “AA”, una delle più apprezzate sul mercato. Se hai un biglietto che corrisponde alla serie AA2324, puoi venderlo online attraverso pagine come Mercado Libre per un massimo di 500 mila pesos o qualunque cosa tu voglia. Tocca vedere se c’è poi un acquirente disposto a comprarla, convincendosi della bontà di questa operazione. Noi siamo estremamente diffidenti rispetto al valore reale di questa banconota.

Secondo la descrizione ufficiale della Banca del Messico, questa banconota da 50 pesos messicani ha il motivo principale sul dritto, il periodo storico dell’antico Messico. Una delle rappresentazioni presenti conserva il frammento “Teocalli della guerra sacra”, oltre a mostrare un’aquila appollaiata su un nopal. Sempre sul dritto c’è la rappresentazione dell’ecosistema di fiumi e laghi con l’axolotl. Una banconota che ci racconta tanto della storia del Messico, ma è quello che poi accade, se ci pensate bene, con banconote e monete provenienti da ogni Paese del mondo.