Questa moneta con errore di conio vale una fortuna

Si tratta di un pezzo che, di primo acchito, potrebbe sembrarvi davvero inutile. Invece, il suo valore è incredibile.

moneta errore di conio fortuna
Monete (Pixabay) – Bonificobancario.it

Ci sono delle monete, come tutti gli appassionati di numismatica sanno molto bene, che in apparenza sembrano non valere proprio nulla, ma in realtà, nascondono un pregio straordinario.

In effetti, a ognuno di noi, immaginiamo, può essere capitato di non dare la benché minima importanza soprattutto a certe monetine che, peraltro, sembra che siano state concepite soltanto per appesantirci le tasche inutilmente.

Tanto è vero che, in effetti, ci sono dei pezzi che giustappunto, soltanto a partire da qualche anno fa ,non vengono più coniate. Ma, d’altra parte, è anche vero che, per di più, di questi tempi, si sta andando verso il cosiddetto pagamento elettronico.

Così, se consideriamo anche questo, quelle monete di cui abbiamo accennato poc’anzi, risultano essere ancora più fastidiose.

Tuttavia, fareste bene a non sottovalutarle del tutto, perché ce n’è qualcuno che, sorprendentemente potrebbero farvi guadagnare, di punto in bianco, un’ottima somma di denaro.

E, badate bene, questi pezzi di cui vi vogliamo raccontare, non sono nemmeno così rari. Eh no, perché sono monete che, peraltro, circolano ancora oggi.

Il Centesimo sbagliato

Ebbene, probabilmente, dopo quello che vi riveleremo, vi verrà voglia di cercare bene nel vostro portafoglio o nel salvadanaio.

Ci stiamo riferendo, dunque, a quello che viene denominato Centesimo sbagliato. Sì, proprio questo pezzo, a dispetto della cifra incisa, vale davvero molto.

Pensate, infatti, che se si presenta in buono stato potrebbe fruttarvi come minimo 2 mila euro, e se è in Fior di conio vi portereste a casa addirittura oltre 6 mila euro.

In particolare, si tratta della moneta da 2 centesimi risalente al 2002 e che possiede, su una facciata, la Mole Antonelliana, ma che, sull’altra, ha il valore nominale di 1 centesimo.

In effetti, sembrerebbe che in giro ci siano numerosi esemplari caratterizzati da questo errore di conio.

LEGGI ANCHE –> Sanremo 2023: il modello di business vincente del festival 

LEGGI ANCHE –> Sanremo 2023: il cachet di Gianni Morandi è incredibile

Che dire, a questo punto, potreste potenzialmente avere uno di questi pezzi tra le vostre mani, e di conseguenza, possedere migliaia di euro, senza nemmeno esserne coscienti.