Cos’è un bonifico SEPA?

Bonifico SEPAUn bonifico SEPA è un trasferimento di denaro all’estero eseguito esclusivamente in Euro (€) e tramite un conto corrente bancario tra soggetti residenti in uno dei 33 Paesi che fanno parte della Single Euro Payments Area (SEPA).

Istituita nel febbraio 2014, la SEPA ha consentito di eliminare le differenze procedurali in vigore nei Paesi aderenti, relative all’esecuzione di pagamenti tramite bonifici bancari, carte di credito e di debito e addebiti diretti. Ha consentito in questo modo di semplificare, velocizzare e rendere meno costose tali operazioni di trasferimento in denaro, rendendole sicure, economiche e rapide quanto un bonifico effettuato entro i confini nazionali.

Per effettuare un bonifico SEPA è sufficiente disporre del codice IBAN del destinatario del pagamento, ossia un codice composto da 27 caratteri alfanumerici che consentono di identificare in maniera univoca uno specifico conto corrente bancario. Generalmente, i tempi di completamento dell’operazione non superano i due giorni lavorativi, salvo siano previsti dallo specifico istituto di credito, orari giornalieri entro i quali possono arrivare i bonifici.

Quasi tutti gli istituti di credito offrono ai propri clienti titolari di un conto corrente, la possibilità di usufruire di un servizio di pagamento SEPA in modo gratuito. Sono previste, tuttavia, in alcuni casi, delle commissioni a carico sia dell’ordinante che del destinatario del bonifico, che possono variare per esempio a seconda dell’importo trasferito o dal Paese di destinazione. Anche nel caso in cui sia prevista una commissione bancaria, il suo importo è generalmente equivalente a quello previsto per analoghe operazioni effettuate sul territorio nazionale.

I bonifici SEPA, infine, prevedono un limite di trasferimento di denaro che è aumentato da 15.000€ a 100.000€ (così come stabilito dall’European Payments Council il 1° luglio 2020).