Bello bello, il tormentone italiano: cosa significa?

La canzone “Bello bello” sta riscuotendo un certo successo. Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio di cosa parla questa canzone e chi è Federico Martelli, colui che la canta.

martelli Federico
Martelli Federico

Nel mondo della televisione, si sa, ogni tanto nascono dei personaggi che spopolano. Stavolta, al
centro della scena, Federico Martelli che si è presentato dinanzi la giuria di Italia’s got talent,
cantando la canzone “Bello bello”.

Sentendo il motivetto cantato, in modo non proprio intonato, da Martelli, non si può non pensare al
film Cado dalle nubi, interpretato da Checco Zalone.

Anche in quel caso l’attore si trasferisce dalla Puglia a Milano per cercare l’affermazione televisiva
con delle canzoni tutt’altro che originali.

Il successo di Federico Martelli dopo Italia’s got talent

bello bello canzone
(Pixabay)

La canzone, interpretata da Martelli, parla di quella che l’arroganza dei capi nei confronti dei
lavoratori e, quindi, quello che può essere definito il mobbing.

La canzone ha ricevuto subito l’okay dei giudici, in particolare di Mara Maionchi che è riuscita a
riconoscere subito la presenza di un personaggio che nel mondo televisivo può avere successo.

Ad accodarsi al sì che ha portato Martelli alla finale di Italia’s got talent sono stati anche Frank Matano, Federica Pellegrini ed Elio di Elio e le storie tese.

ro successo dettato dal fatto che il ritornello entra fin da subito nella testa tanto che è diventato
virale ed è stato trasmesso anche dalle radio e nelle stazioni metropolitane.

“Bello bello”, questo è il titolo della canzone che ha avuto un successo da Nord a Sud, tanto che
ormai si sente in giro ovunque. Tutto questo ha spinto Martelli a dichiarare di voler trovare un
cantante più bravo di lui in modo da rendere la canzone più orecchiabile.

Martelli, insomma, ha riconosciuto tutti i suoi limiti come cantante. Citando sempre il film
Cado dalle nubi, possiamo dire che la canzone ha avuto successo perché è “straordinariamente
mediocre” anche trattando un tema estremamente complesso ed importante come quello del mobbing.

Non ci resta che attendere per scoprire quali saranno le prossime trovate di Martelli.