Nuova apertura in città, ma non tutti sono soddisfatti dalla notizia

Sta succedendo qualcosa che proprio non fa piacere a nessuno al Centro commerciale Conca d’Oro. Riguarda una nuova apertura.

https://www.bonificobancario.it/wp-content/uploads/2022/05/Linterno-di-un-centro-commerciale.jpg
L’interno di un centro commerciale (Pixabay)

Centro commerciale Conca d’Oro, Palemo. All’interno dei locali occupati in precedenza da Auchan trova posto Risparmio Casa adesso.

Ed il nuovo negozio, che è specializzato nel mettere a disposizione dei propri clienti tanti accessori di varietà diversa per il corretto funzionamento delle dinamiche domestiche, si avvarrà di buona parte degli ex lavoratori della catena della grande distribuzione con base in Francia.

Non manca però un aspetto controverso. Infatti i sindacati hanno il forte sospetto che sia accaduto qualcosa di poco piacevole al centro commerciale Conca d’Oro. Si pensa che cinque vecchi impiegati di Auchan e che avevano il diritto ad essere assunti da Risparmio Casa verranno invece esclusi da questo passaggio.

I cinque facevano parte della forza lavoro del vecchio Auchan del centro commerciale Conca d’Oro di Palermo, che ha però chiuso l’anno scorso a seguito della smobilitazione dell’azienda francese decisa per l’Italia, allo scopo di contenere i costi.

Centro commerciale Conca d’Oro, c’è un problema da risolvere

Da parte di Uitucs Sicilia arriva la vicinanza ai lavoratori coinvolti in questo brutto affare. Risparmio Casa non intenderebbe rispettare quello che afferma la legge in merito alle assunzioni da intraprendere quando, all’interno dello stesso settore di mercato, si passa da una realtà che ha cessato di esistere ad una nuova che ne prende il posto.

In questi casi i vecchi impiegati di Auchan avrebbero dovuto trovare collocazione da Risparmio Casa alle stesse condizioni salariali preesistenti. Le intenzioni di quest’ultima sarebbero di assumere solo quindici dei ventidue lavoratori con contratto a tempo indeterminato ereditati da Auchan.

Ai quali aggiungere anche altre due persone a tempo determinato. Cosa che però rappresenterebbe una violazione della legge. Della quale dovrebbe eventualmente rispondere Rica Gest, che è la società che gestisce Risparmio Casa.

Anziché sostituire questi cinque posizioni con vecchi impiegati Auchan, si dovrebbe procedere con altrettante nuove assunzioni. Cosa che comporterebbe una spesa ulteriore in termini di formazione, quando invece ci si potrebbe avvalere di personale già esperto e qualificato. La vicenda avrà degli ulteriori sviluppi nel corso delle prossime settimane.