Per mangiare sano basta acquistare un semplice elettrodomestico

Per mangiare sano e cercare di tenersi più in forma questo strurmento è utile anche per risparmiare tempo e denaro

mangiare sano
AnsaFoto

L’estate non è alle porte perché ormai ci siamo dentro. Con le alte temperature vediamo già i primi bagnanti. In molti nelle ultime settimane hanno provato a correre ai ripari eliminando qualche chilo in più per superare la cosiddetta prova costume.

Ma al di là dell’aspetto fisico ciò che conta di più è certamente stare bene grazie a un’alimentazione sana, eliminando o comunque diminuendo il consumo di cibi particolarmente zuccherati o conditi troppo, carboidrai e bevande gassate.

La miglior ricetta, utile per combattere anche il caldo, è mangiare molta verdura e cuocere cibi a vapore. In questo può aiutarci molto la voporiera, elettrica o a gas, che consentono di cucinare diversi prodotti in contemporanea.

Conviene anche dal punto di vista strettamente nutritivo perché consente di mantenere i valori inalterati. Significa quindi mangiare senza grassi e in più la cottura anche rapida. Insomma, niente olio né puzza ed è ideale per chi vuole seguire la dieta mediterranea.

Mangiare sano, perché è utila la vaporiera

mangiare sano
Vaporiera (foto Facebook)

Solitamente si pensa di utilizzarla per la cottura delle verdure ma non bisogna trascurare l’idea di cuocere anche pesce o carne, proprio perché non si perdono i valori nutritivi.

Grazie a questo tipo di cottura infatti i minerali e le vitamine restano intatti e a non cambiare non è neanche la consistenza degli alimenti (può succedere in certi tipi di cottura che si rimpiccioliscano), mantenendo il gusto originario.

Come funziona

Dopo aver montato la vaporiera bisogna riempire il cestello della base versando l’acqua e a quel punto si possono mettere i cibi da cucinare degli appositi cestelli forati, in modo che non devono essere immersi nell’acqua, regolando i tempi di cottura con un timer come un forno.

Ovviamente sul mercato ci sono diverse. Alla base c’è un vassoio attraverso il quale il vapore viene distribuito sui vari piani dei cestelli dove soni posti gli alimenti. Il tutto si trova sotto un coperchio che è bucato con alla base una vaschetta che può essere acciaio Inox o ceramica, materiale comunque resistente al fuoco.

Di solito gli utenti preferiscono la vaporiera elettrica perché ha più cestelli e dunque consente di cuocere più cose nello stesso momento e soprattutto ha il timer e quindi non c’è bisogno di tenere tutto sotto controllo.

Si risparmia molto

Infine c’è un altro vantaggio che non va trascurato ed è il risparmio. Come per ogni elettrodomestico ovviamente c’è il consumo di energia ma con la stessa si mettono a cuocere diversi alimenti e (a differenza, ad esempio, della frittura con olio e accensione della cappa) si risparmia anche tempo.