Chili la piattaforma streaming: ecco le ultime novità

Chili la piattaforma streaming che annuncia una novità rivoluzionaria. Scopriamo quale

chili apertura cryptovalute
(foto Instagram)

Chili TV è una piattaforma streaming italiana che non prevede abbonamenti e si rende alternativa a Netflix e a Sky. Chili nasce a Milano nel 2012 dall’idea creativa di un gruppo di imprenditori orientati alla distribuzione in pay per view di film e serie tv. Negli anni l’espansione in altri paesi europei con un notevole ampliamento del raggio di azione. E’ possibile vedere con uno stesso account i contenuti su 5 dispositivi diversi ma non lo stesso contenuto in contemporanea su più device. I film e le serie tv noleggiati o acquistati sono resi disponibili alla visione sia in streaming, che in download.

L’offerta di film e serie TV in streaming è solo a pagamento del singolo contenuto e diverse modalità di utilizzo. Il prezzo varia a seconda di cosa si sceglie di visionare con la duplice alternativa di vendita o noleggio. Sono a disposizione anche film gratuiti da guardare senza costi ma con inserimenti pubblicitari. Una volta effettuata la registrazione basta effettuare la scelta del contenuto che si vuole comprare o noleggiare, pagare e voilà si può iniziare la visione.

Chili è la prima piattaforma streaming a fare una scelta innovativa. Vediamo quale

Per visionare i film o le serie tv sulla piattaforma Chili è necessario prima registrarsi gratuitamente sull’applicazione. Dopo aver scaricato l’app gratuita si accede e ci si può registrare come nuovo utente ricevendo la email di conferma. Da quel momento è possibile accedere ai contenuti senza piani di abbonamento. L’utente paga solo quello che guarda. Chili offre ai propri utenti anche la possibilità di pre-ordinare un contenuto appena uscito al cinema e vederlo appena disponibile sulla piattaforma.

La grande novità è l’aggiunta delle cryptovalute ai metodi di pagamento accettati dalla piattaforma italiana. Una rivoluzione l’apertura a Bitcoin, Ripple, DigitalBits e Teher che è operativa grazie alla partnership con Coinbarpay. Essere la prima piattaforma OTT cioè over-the-top in Europa ad accettare le cryptovalute pone la società nell’ottica della rincorsa alla rivoluzione tecnologica del Web 3.0 che sta attraversando il mercato.

Il sodalizio con Coinbar, società con l’obbiettivo di spingere le cryptovalute nell’economia reale, proietta Chili nell’economia Web3 e dal 15 giugno i 5,5 milioni di utenti sparsi tra Italia, Inghlterra, Polonia, Germania ed Austria potranno utilizzare le loro monete digitali per accedere ai contenuti premium in catalogo. L’utilizzo delle valute telematiche è invece già in essere per gli inserzionisti che vogliono acquistare spazi pubblicitari.

Chili ha come obbiettivo quello di espandere la platea di clienti consentendo loro di spendere le cryptovalute che hanno in portafoglio, offrendo loro un nuovo canale di spesa per le monete digitali altrimenti ancora poco utilizzabili. L’essere pionieri per Chili rappresenta una sfida con la volontà di dare risposte ad una fetta di consumatori ancora in erba, ma con forti esigenze di mercato.