Novello Indiana Jones: la sua scoperta ha un valore inestimabile

George Ridgway è un uomo britannico di 31 anni con la passione per il metal detector e un’ammirazione pazzesca per il personaggio fittizio di Indiana Jones. Come il suo beniamino ha trovato un tesoro d’incommensurabile valore

George Ridgway tesoto monete indiana jones
George Ridgway (Foto dal web)

George Ridgway è un britannico uomo di 31 anni, fan dell’archeologo fittizio Indiana Jones, personaggio con il volto di Harrison Ford, protagonista dell’omonimo franchise creato da George Lucas e portato sul grande schermo dal regista Steven Spielberg in ben quattro lungometraggi.

Il signor Ridgway fin da piccolo si vestiva come il suo beniamino con tanto di cappello fedora e, occasionalmente, indossando l’iconica frusta. Adesso ha veramente qualcosa in comune con Indiana Jones poiché, come lui, ha realizzato una scoperta archeologica di valore incredibile. Il 31enne è ugualmente appassionato di ricerche con il metal detector. Il suo ritrovamento ha lasciato tutti senza parole. “Sono stato in visita al British Museum quando ero un ragazzino. Sognavo di trovare un tesoro” – ha dichiarato George Ridgway “L’ho fatto davvero e ho aggiunto un tassello in più alla storia romana. È meraviglioso.” Che cosa ha trovato?

George Ridgway, “l’Indiana Jones” del Suffolk ha trovato monete d’epoca romana. La valutazione è alle stelle

George Ridgway tesoro monete indiana jones
Panoramica delle monete trovate da George Ridgway (Foto dal web)

George Ridgway ha trovato 725 monete d’oro e d’argento risalenti intorno al 206 a.C., prima che i romani invadessero la Gran Bretagna, più precisamente al regno dell’imperatore Claudio, quando si pensa che siano state seppellite nei pressi della sua casa nel Suffolk, contea nella regione dell’East Anglia.

Il ritrovamento include include un pezzo raro, emesso dal re Giuba I nell’antico regno africano di Numidia tra il 60 e il 46 a.C. Rinvenute anche monete d’oro dell’età del ferro conosciute come “stateri”, dal regno del re celtico Cunobelin, che regnò a Colchester dal 10 d.C. al 40 d.C.

La straordinaria scoperta è stata realizzata nel 2019 ma la notizia è stata diffusa solo da poche settimane. Il bottino rinvenuto grazie al metal detector di Ridgway si stima possa valere intorno a 65mila sterline (quasi 76mila euro). 

Il signor Ridgway lavora come macellaio e vive con i suoi genitori nel villaggio di Ashbocking. Ha dichiarato alla stampa d’oltremanica: “Indiana Jones è sempre stato il mio eroe, fin dall’infanzia. Volevo essere come lui”. É proprio il caso di dire che ci è riuscito.

Eleanor Ghey, curatrice dell’età del ferro e dei depositi di monete romane del British Museum, ha dichiarato: “Direi che è attualmente il più grande tesoro di metalli preziosi trovato in Gran Bretagna che risale al regno di Claudio I (41-54 d.C.). Raramente si trovano monete d’oro romane di questo periodo”.

BONIFICO BANCARIO CONSIGLIA… COME RICONOSCERE UN VINILE O UNA VHS RARI