Rimborsi per chi ha avuto WhatsApp down in queste ore

Ogni tanto succede, WhatsApp va in down e molti utenti non riescono a messaggiare per diverse ore: per loro sono previsti dei rimborsi.

Down WhatsApp Codacons chiede rimborso
(Gerd Altmann – Pixabay)

Risale al 25 ottobre l’ultimo caso di WhatsApp in down. La celebre app di messaggistica, che è costantemente sottoposta ad aggiornamenti e modifiche, spesso finisce in down. Cosa significa? A livello pratico, un down significa che WhatsApp diventa inutilizzabile, poiché funzioni come l’invio e la ricezione di file, immagini, video e messaggi non vanno a buon fine. Quelli che possono sembrare problemi di connessione internet, a volte, sono invece dei veri e propri indizi che WhatsApp sia in down!

Il problema principale, però, è che in molti, in epoca di smartworking, hanno fatto di WhatsApp un vero e proprio strumento di lavoro. Cosa succede, dunque, quando l’app diventa inutilizzabile e questo prezioso strumento viene meno, bloccando l’attività di molti lavoratori? Dopo le migliaia di segnalazioni pervenute al Codacons sul down di WhatsApp, è l’associazione del consumatori stessa a chiedere un indennizzo per il disservizio occorso.

Il Codacons chiede un rimborso per tutti coloro che hanno subito il down di WhatsApp

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Non è la prima volta che in Italia si registrano simili black out, che in questo periodo di smartworking appaiono ancora più gravi. Per questo chiediamo alla società di riconoscere un indennizzo automatico tutti gli utenti italiani coinvolti nel disservizio odierno, studiando assieme al Codacons le forme più adeguate per tutelare i diritti dei consumatori e l’adozione di misure per evitare il ripetersi di nuovi disagi“, hanno dichiarato dall’associazione dei consumatori.

Un rimborso automatico in caso di down di WhatsApp potrebbe risultare una buona notizia per tutto coloro che risentono di questa evenienza, che negli ultimi tempi è capitata piuttosto spesso. Meno contenta potrebbe essere l’amministrazione della celebre app di messaggistica, che lavora costantemente per offrire un servizio degno dell’enorme quantità di utenti che quotidianamente usano i servizi messi a disposizione da WhatsApp.