Dove conviene fare la spesa a Milano

Milano è una delle città più care d’Italia e la crisi economica non sta aiutando ad abbassare i prezzi. Dove fare spesa a Milano per spendere un po’ meno?

Spesa conveniente Milano dove andare
(Pexels)

La grave crisi economica che stiamo affrontando non sta riguardando solo i carburanti e le bollette, ma il costo della vita in generale. L’esempio più eclatante è quello del rincaro dei beni alimentari: andare a fare spesa, oggi, significa spendere molto di più di quanto succedeva diversi mesi fa. Per questa ragione il Governo ha messo a disposizione anche bonus spesa, che fanno parte del piano di aiuti pubblici previsti dal Decreto aiuti bis e ter.

Pensiamo ad esempio a una città come Milano: il polo economico italiano è notoriamente una delle città più care del Paese. Dal costo degli affitti, a quello di trasporti e beni di prima necessità, chi vive a Milano deve sostenere spese consistenti quotidianamente. Rispondere alla domanda “dove si può fare la spesa più economica a Milano“, dunque, potrebbe risultare piuttosto utile.

Fare spesa a Milano: i supermercati più economici sono questi

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Stando a una ricerca di mercato condotta da Altroconsumo, i supermercati più economici per fare spesa a Milano sono Esselunga, Iper, Tigros e Iperal. Esselunga, in particolare, occupa ben 6 delle posizioni tra i primi 10 supermercati più economici della città. Lo studio di Altroconsumo non ha interessato solo la città di Milano, sono state anzi 67 le città italiane prese in considerazione.

Al fianco di 1.171 punti vendita e più di 1,6 milioni di prezzi di prodotti, compresi quelli in promozione. Sono state considerate 126 categorie, prendendo in considerazione i dati Istat sui prodotti più acquistati. Per riproporre un’esperienza di acquisto verosimile, inoltre, Altroconsumo ha considerato solo i prodotti realmente presenti a scaffale, vale a dire quelli che un consumatore tipo potrebbe effettivamente acquistare recandosi fisicamente al supermercato.

Il risparmio annuo, indicato vicino ai punti vendita meno cari di ogni città, è calcolato traducendo gli indici su base 100 in spesa annua. Per farlo abbiamo considerato la spesa media annua delle famiglie italiane al super, nel 2021 pari a 6.780 euro secondo Istat. Per ottenere il risparmio, abbiamo infine calcolato la differenza di spesa tra l’ultimo negozio (il più caro) e il primo (il più economico)“, hanno spiegato da Altroconsumo.

Nella classifica dei 10 supermercati più convenienti a Milano, 6 posizioni sono dunque andate all’Esselunga. Ma è bene ricordare che, sebbene i discount siano stati presi in considerazione dalla ricerca di Altroconsumo, gli stessi non sono stati inseriti tra i risultati dei supermercati più economici del capoluogo lombardo.