Insetticidi, quanto costano a famiglia e come risparmiare davvero

L’estate è la stagione per eccellenza in cui è necessario ricorrere agli insetticidi. Ma hanno un costo importante, ecco come risparmiare

Al giorno d’oggi all’interno di un supermarket, mediamente fornito, troviamo davvero di tutto. E in questo periodo uno dei prodotti più gettonati è quello per eliminare le zanzare in casa, o se siamo fuori in vacanza, per non tacere di mosche, pappataci e quant’altro rovina le nostre giornate. Ma cosa possiamo comprare senza spendere cifre fuori portata? Cosa scegliere per le nostre necessità e bisogni? Se avete la bontà di proseguire proviamo a dare risposta a queste domande.

Insetticida (Foto Pixabay) - bonus.it 20230817
Insetticidi (Foto Pixabay) – bonus.it

Possiamo optare tra gli insetticidi chimici, che sono noti repellenti di questi, a dir poco fastidiosi insetti, ma ad un costo decisamente sempre meno conveniente per la quantità di uso che se ne farà. Alcune associazioni dei consumatori stimano una spese a famiglia di circa 30/50 euro al mese nel periodo estivo. Oppure possiamo scegliere rimedi naturali che possiamo utilizzare facilmente spargendoli negli ambienti che andremo ad abitare. Andiamo a vedere come, e con quali risultati straordinari, considerando il rapporto qualità/prezzo tra i due metodi utilizzati da tutti per allontanare le zanzare.

Insetticida, i rimedi per risparmiare

Partiamo dagli oli essenziali, rimedi che peraltro, sono anche molto buoni per profumare l’ambiente. Sono un rimedio naturale il cui uso risale alla notte dei tempi, oli che possono venirci in aiuto per allontanare i piccoli e puntigliosi insetti. La nostra prima scelta ricade sull’olio di Citronella, di Basilico, di Lavanda, di Eucalipto, di Geranio. Piante che potete utilizzare sia come repellenti che per sanificare gli ambienti.

Insetticidi, zanzara in azione (Foto Pexels) - bonus.it 20230817
Insetticidi, zanzara in azione (Foto Pexels) – bonus.it

La Citronella, col suo profumo forte e acre, allontana le zanzare ma è un po’ meno piacevole per noi quindi è consigliabile mischiarlo con altri oli essenziali ad esempio con l’olio di mandorle dolci. Il Basilico, stimola i processi nervosi ed è un antidepressivo naturale, oltre ad avere un buon profumo per noi e non per loro le zanzare che sentendone l’odore scappano.

La Lavanda, efficacissima concilia il sonno anche oltre ad essere un ottimo repellente per le zanzare. L’Eucalipto, sappiamo che fa bene a raffreddore e tosse ma è anche un repellente delle zanzare oltre che uno stimolante dell’attenzione con le sue proprietà che influenzano le attività cerebrali. Il Geranio, infine, è una delle piante più conosciute per allontanare questi piccoli, fastidiosi insetti, le insistenti zanzare. Per tutto il resto ci sarebbe il bonus zanzariere ma ormai è davvero tardi per usufruirne