Nuova moneta presto in circolazione. Porta con sé un grande valore

Nuova moneta commemorativa in arrivo. Lo scopo è ricordare una grossa fetta della storia italiana che pesa sul nostro passato come nei nostri ricordi.

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino_Foto di Tony Gentile
Giovanni Falcone e Paolo Borsellino_Foto di Tony Gentile (Foto dal Web)

Il 23 maggio 2022 ricorrerà il 30° anniversario della Strage di Capaci. Un attentato di stampo mafioso volto a fermare la lotta contro la criminalità organizzata. Quel giorno alle 17:57 gli attentatori fecero esplodere un tratto dell’Autostrada A29, con una carica esplosiva di potenza pari a 500 Kg di tritolo. Del corteo che era in transito con macchine blindate 23 persone rimasero ferite. Persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie e tre agenti della scorta.

Il 30° anniversario ricorre anche per la Strage di Via D’Amelio, 19 luglio 1992. Una macchina telecomandata carica di esplosivo venne fatta saltare in aria nei pressi dell’abitazione della madre e della sorella del magistrato Paolo Borsellino. Il giudice si era recato quella mattina a far loro visita, oltre a lui persero la vita 5 agenti della scorta.

Due vicende della storia italiana che non dovrebbero mai essere dimenticate, per rispetto ai caduti, alle loro imprese e per insegnamento su quanto è accaduto. In merito a tutto ciò la Zecca dello Stato ha deciso di coniare una moneta commemorativa del 30° Anniversario della scomparsa di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

LEGGI ANCHE ->100 Lire, quelle che ti faranno diventare milionario. Scopri il conio fortunato

La nuova moneta commemorativa

Nuova moneta commemorativa Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Nuova moneta commemorativa Giovanni Falcone e Paolo Borsellino (Foto dal Web)

Si tratterà di una moneta da 2 euro, rappresentante un’iconografia di Valerio De Seta raffigurante la foto storica dei due magistrati di Tony Gentile. In alto la moneta avrà la scritta “FALCONE – BORSELLINO” e sotto le date “1992 – 2022” rispettivamente anno di scomparsa e anno di emissione.

Tra queste due sarà inciso l’acronimo della Repubblica Italiana “RI”, mentre a destra sarà apposta una “R” come identificativo della Zecca di Roma e a sinistra “VdS” sigla dell’autore sopracitato. Attorno le dodici stelle dell’Unione Europea.

La nuova moneta da 2 euro sarà destinata alla circolazione ordinaria ma le modalità di cessione dovranno ancora essere stabilite con successivo provvedimento. Intanto si sa che saranno coniate per un contingente complessivo, in valore nominale, di 6 milioni di euro, corrispondente quindi a 3 milioni di monete.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Vecchie 1000 lire, se avete questa versione siete fortunati

Restiamo tutti in rispettosa attesa dell’arrivo della moneta, per poter prendere parte alla commemorazione di due personalità tanto importanti e della tragicità del passato.