Esenzioni sanitarie 2022, ne puoi beneficiare? Le dritte per non rimanere “fregato” dal ticket

Puoi beneficiare delle esenzioni sanitarie? Oggi ti diamo alcune dritte che possono indirizzarti verso la giusta direzione.

Medico - pixabay
Medico – pixabay

Sai se puoi beneficiare dell’esenzione sanitaria? Oggi ti faremo capire come funziona e a chi spetta.

L’esenzione ticket sanitario è solo per soggetti che ne hanno diritto, ovvero per quelle persone che rientrano in specifici requisiti reddituali, per patologie gravi, invalidità e gravidanza. Questa tipologia di esenzione fu introdotta nel 1982 ed è un contributo economico necessario per coprire una parte di spese sostenute per curarsi.

Generalmente il ticket è adottato per:

  • visite specialistiche
  • cure termali
  • pronto soccorso codice bianco

Con la Legge di Bilancio 2022 valgono sempre le stesse regole, inoltre sono stati prorogati i rinnovi dei certificati per le patologie che rientrano in E01 – E02 – E03 – E04, inerenti agli effetti del coronavirus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Truffe bancarie, italiani in ginocchio. In milioni hanno perso tutto

Esenzioni ticket sanitario 2022, quando è prevista nei casi specifici

medicine-pixabay
medicine-pixabay

L’esenzione dal ticket sanitario permette ad alcune categorie di non pagare alcuna somma, rientrano nella fattispecie:

  • situazione reddituale disagiata, sia personale che familiare
  • patologie gravi, malattie croniche riconosciute dal Ministero della Salute
  • invalidità, riconosciuta da una commissione ad hoc
  • situazioni particolari ( gravidanza – tumori – HIV)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Pensione, puoi andarci nel 2022? Dipende dall’anno di nascita

Mentre le condizioni sanitarie sono definite dal Ministero della Salute e da specifiche condizioni valutabili da una commissione medica, quelle reddituali variano in base alla condizione economica.

In linea di massima l’esenzione ISEE è valida solo per alcune condizioni regionali e deve essere presa ad esame la situazione del singolo individuo o dell’intero nucleo familiare. Per il 2022 sono esenti dal pagamento della somma:

  • E01 – i cittadini dai 6 ai 65 anni con un reddito familiare inferiore a 36.151,98 euro;
  • E02 – i disoccupati e familiari a carico che hanno un reddito annuo inferiore a 8.263,31;
  • E03 – chi usufruisce di assegno sociale e familiari a carico
  • E04 – pensionati al minimo con più di 60 anni e familiari a carico, che abbiano un reddito annuo inferiore a 8.263,31 euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bitcoin, crollo totale del valore: un disastro per chi ha investito

E’ possibile fare richiesta di esenzione tramite l’ASL di appartenenza o tramite il proprio medico curante, presentando la documentazione necessaria.