Bonus bollette: arriverà in modo automatico. Come funziona e chi ne avrà diritto

Bonus bollette luce e gas: sarà calcolato automaticamente. Previsto fino a ora solo per i beneficiari del reddito di cittadinanza, sarà disposto per tutte le famiglia alle prese con difficoltà economiche

Bonus bollette
Bonus bollette (Pixabay)

Le famiglie italiane sono state vessate pesantemente dal rincaro dei costi di luce e gas. Con il conflitto ancora aperto in Ucraina, la situazione non sarà migliore nei mesi a venire con un previsto inasprimento dei costi energetici. Tutto ciò ha comportato un intervento indispensabile da parte dell’esecutivo con agevolazioni economiche che vengano in aiuto alla popolazione.

Com’è noto, è stato introdotto con l’ultima Legge di Bilancio un nuovo Bonus sociale. Si traduce uno sconto sulla bolletta di luce e gas a patto che siano soddisfatti determinati requisiti che sono stati recentemente modificati.

Bonus bollette: ecco cosa è cambiato dallo scorso 1° aprile

Sul sito

Bonus Bollette
Banconote (Pixabay)

Sul sito lavoro.gov.it si legge la seguente dichiarazione: “Dal 1° aprile e fino al 31 dicembre 2022, milioni di famiglie potranno ora accedere al Bonus sconto in bolletta per luce e gas”.

Inoltre viene reso noto che “è partita la campagna informativa nazionale di contrasto ai rincari energetici, che promuove l’accesso allo sconto in bolletta per milioni di famiglie in Italia”.

Come funziona tale manovra promossa tramite il Decreto Energia del Governo Draghi? Verrà apportato una scontistica in bolletta in maniera automatica. L’importo varia da circa 165 euro per i cittadini che vicono da soli o in coppia fino a circa 235 euro per le famiglie più numerose.

Se prima il requisito imprescindibile era avere un ISEE pari o inferiore alla cifra di 8.265 euro all’anno, adesso è stato innalzato a 12mila euro.

Il diritto al bonus bollette è diretto poiché si basa sul Sistema Informativo Integrato nazionale.

Cosa occorre fare per ottenerlo?

Basterà presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e avere un’attestazione del proprio ISEE. Le procedure sono consultabili sul sito Governo, trovando tutti i passaggi per avere lo sconto in bolletta luce e gas. Per accedere al servizio ci si può collegare portale MyINPS e utilizzare il servizio per l’Isee precompilato. In caso di difficoltà, gli uffici CAF sono disponibili per offrire assistenza.

Coloro che hanno già presentato una Dichiarazione Sostitutiva Unica e risultano in condizione di disagio economico e chi già percepisce reddito di cittadinanza avranno lo sconto automaticamente, come precisato dall’ARERA.