Usura gomme: metodi casalinghi e professionali per fare manutenzione!

Tenere d’occhio il livello di usura delle gomme è molto importante per mantenere una buona tenuta in strada. Andiamo a scoprire nel dettaglio quali sono i consigli per tenere la situazione sotto controllo: i metodi più professionali e quelli più casalinghi, alla portata di tutti.

usura gomme manutenzione
(Pixabay)

L’auto, si sa, è un mezzo molto importante che ci permette di poter raggiungere il posto di lavoro oppure posti non tanto vicini a dove abitiamo. Proprio per questo, è importante che su di lei venga fatta una buona manutenzione.

In particolare, bisogna fare attenzione alle gomme che devono essere sempre controllate per avere una buona usura sulla strada.

Metodi per tenere sotto controllo il livello di usura delle gomme dell’auto

usura gomme
(Pixabay)

Ma come fare per tenere sempre sott’occhio il livello di usura delle gomme? La cosa migliore da fare è parcheggiare su una strada pianeggiante e mettere il freno a mano. Così facendo si potrà avere una visuale migliore sugli pneumatici.

Dopo aver fatto questo passaggio, bisogna tenere d’occhio l’indicatore di usura, presenti all’interno delle scanalature delle gomme.

Si può riconoscere come un tassello di altezza di circa 1,6 millimetri. E’ facilmente individuabile: basterà fare caso alla sigla sul lato “TWI”. Un acronimo che sta a significare Tread Wear Indicator, che, tradotto, vuol dire indicatore di usura del battistrada.

Per facilitarvi la vita, potete notare un logo non molto grande della marca dello pneumatico. Di solito è qui che si trova il tassello.

Nel caso in cui il battistrada sfiori il tassello, è il caso di cambiare le gomme per evitare anche eventuali sanzioni.

L’usura delle gomme si può valutare anche misurando la profondità del solco del battistrada. Per fare ciò, però, occorre procurarsi uno strumento. Si tratta del profondimetro che dovrà essere nella scanalatura della gomma.

Infine, ancora, potete affidarvi al metodo della moneta. Procuratevi una moneta da 1 euro e, se le stelle sulla moneta sono visibili, allora si dovrà sostituire la gomma.

Attenzione perché, nel caso degli pneumatici invernali, serve una moneta da 2 euro. E quando procederete con il cambio degli pneumatici, ricordate che non si possono mettere diverse gomme sullo stesso asse.