Bonus Centri Estivi 2022, fino a 336 euro a figlio: come fare per averlo

Come funziona il Bonus Centri Estivi 2022 e quali sono i criteri necessari allo scopo di poterne avere pieno accesso. Tutti i dettagli per potere ottenere un grosso aiuto per potere provvedere al divertimento ed anche alla crescita dei nostri figli nel corso del periodo estivo.

Le scarpe di un adolescente
Le scarpe di un adolescente (Pixabay)

Bonus Centri Estivi 2022, in che cosa consiste questo sussidio fornito dalle autorità statali? Come è facile intuire, si tratta di una misura fornita come sussidio per le vacanze nel periodo estivo. Ma che riguarda uno specifico territorio in Italia, e non tutto il suolo nazionale.

Infatti il Bonus Centri Estivi 2022 è appannaggio della sola Emilia-Romagna, con la Regione che ha stanziato a questo proposito circa sei milioni di euro di fondi, che arrivano direttamente dalla Unione Europea.

Chi sono i beneficiari del Bonus Centri Estivi 2022? Ci sono dei prerequisiti da dovere rispettare a questo scopo. Gli aventi diritto devono avere la residenza all’interno del territorio incluso dalla Regione. Inoltre anche il nucleo familiare deve soddisfare dei paletti ben precisi.

Bonus Centri Estivi 2022, come averlo?

Tra questi spicca la presenza di figli a carico con età compresa fra i 3 ed i 13 anni. Con il limite massimo che aumenta fino a 17 anni nelle situazioni di disabilità riconosciute. Tanto per fornire un altro dato concreto, i figli devono essere nati nel decennio compreso tra il 2009 ed il 2019.

E si possono ottenere fino a 336 euro per ciascun figlio a carico, fino a 112 euro a settimana. Ovviamente per la frequentazione nel periodo estivo di appositi centri formativi. Il fondo in questione può essere impiegato per pagare parzialmente o del tutto le spese relative.

Sono beneficiarie anche le famiglie affidatarie, ed in ogni caso con uno od entrambi i genitori in cassa integrazione oppure disoccupati od in mobilità. E che abbiano sottoscritto un Patto Patto di servizio per il lavoro.

Questo bonus si ottiene esibendo l’ISEE relativo al 2022 oppure al 2021 e non superare i 28mila euro di entrate annue. C’è anche una misura nazionale erogata direttamente dallo Stato e che consiste nel Bonus Vacanze 2022, con diversi aspetti da dovere rispettare allo scopo di poterne avere il diritto.