Nuova ordinanza, mascherina obbligatoria: dove e quando

Quali sono le nuove regole Covid-19? Scopriamo insieme quando e dove bisogna continuare ad indossare la mascherina.

mascherina novità covid
Mascherina (Pixabay)

Dal 1 maggio 2022 sono subentrate nuove regole da seguire inerenti al Covid-19. Gli italiani si apprestano a tornare alla completa normalità, ma non potranno ancora eliminare del tutto la mascherina.

Infatti, in alcuni luoghi è ancora obbligatoria e chi non la indossa può incorrere a delle multe salate. L’ordinanza, firmata dal Ministro della salute Roberto Speranza, è in vigore dal 1 maggio al 15 giugno 2022.

Obbligo mascherina, tutti i dettagli sulla nuova ordinanza

L’allentamento è evidente, ma non possiamo ancora ritenerci fuori dal Covid. Infatti, il virus, sebbene in forma più lieve, continua a circolare e tutti noi non dovremmo abbassare la guardia.

Ad ogni modo, le regole da seguire sono cambiate e l’ordinanza prevede che la mascherina venga usata solo sui mezzi di trasporto, a scuola e nelle strutture sanitarie. Possiamo farne a meno in luoghi come centri commerciali, negozi, ristoranti bar e uffici pubblici.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Mascherine, è necessaria chiarezza: interviene con una nota il Ministero

Parlando di mascherina, bisogna fare riferimento anche al tipo FFP2. Dal 1 maggio al 15 giugno 2022 sarà obbligatoria indossarla:

  • aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;
  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale;
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità;
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti;
  • autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente;
  • mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale;
  • mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado.
  • per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo;
  • i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, sociosanitarie e socioassistenziali devono indossarla per accedere alle strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (RSA), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Bonus Covid, richiesta la restituzione degli indennizzi: è panico tra chi ne ha usufruito

I bambini, chi è impegnato a svolgere l’attività fisica e le persone che hanno patologie o disabilità incompatibili con la mascherina sono esenti nel portarla. A scuola, invece, le regole non hanno subito nessuna variazione.