Attenzione ai bonifici istantanei: perchè possono essere rischiosi

Di recente sono arrivati i bonifici istantanei. Si tratta di una modalità di pagamento molto veloce che, però, nasconde dei rischi. Andiamo a scoprire più nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

bonifici istantanei rischi
(Pixabay)

Sembra proprio che il Governo sia sempre più restio all’uso del contante. Non a caso, ha creato dei provvedimenti per premiare coloro che utilizzano bancomat, bonifici e carte, limitando sempre di più chi utilizza ancora il contante.  

Tutto questo per rendere più difficile la possibilità di riciclare denaro e di evasione fiscale. Nonostante ciò, però, anche i pagamenti online nascondo delle insidie.  

Bonifici istantanei: meglio evitare di usarli in alcuni casi, i rischi

bonifici istantanei rischi
(Pixabay)

Come anticipato prima, il Governo sta incentivando sempre di più all’uso dei pagamenti online, che hanno il vantaggio di essere tracciabili. Basti pensare che ci sono alcune spese che possono essere detratte nella dichiarazione dei redditi solo se sono tracciabili.  

Oltre a bancomat e carte di credito, al giorno d’oggi si utilizzano molto i bonifici che consentono di effettuare pagamenti comodamente da casa. Un’operazione velocissima che consente di dire addio a file e prenotazioni in banca. Non tutti sanno, però, che fare un bonifico istantanea a volte è pericoloso.  

Il bonifico, si sa, è un’operazione di pagamento molto sicura. Questo perché tra Pin, autentificazioni e password, la protezione è sempre più a portata di mano.  

Il bonifico, inoltre, consente di effettuare trasferimenti di denaro anche tra paesi diversi in un lasso di tempo che va 1 a 3 giorni. Di recente, però, è stato creato anche il bonifico istantaneo, che si può fare per trasferire cifre fino a 15 mila euro. 

Questa nuova modalità di bonifico, consente di inviare denaro e farlo arrivare in pochissimi minuti. Si tratta di un’operazione davvero vantaggiosa, ma che può comportare dei rischi, relativi al meccanismo usato da questo strumento.  

In caso di errore, infatti, a differenza del bonifico SEPA, non è previsto il rimborso se qualcosa non va come deve andare. Proprio per questo motivo, è decisamente consigliato utilizzare questo tipo di bonifico, soprattutto quando bisogna effettuare pagamenti a soggetti che non conosciamo.