Gruppi WhatsApp, sarà possibile avere sempre più informazioni

Gruppi WhatsApp, molti aggiornamenti che riguardano le chat condivise da più utenti: quali sono le novità attesa

WhatsApp
AnsaFoto

L’app di messaggistica più nota e diffusa al mondo (ben oltre 2 miliardi di utenti in tutto il mondo) è sempre in continua evoluzione. I tecnici di Meta, l’azienda che possiede anche Facebook e Instagrm, sono continuamente al lavoro per cercare di rispondere alle nuove esigenze degli utenti di WhatsApp ma anche tentare di proporre sempre qualcosa in più rispetto agli agguerriti concorrenti.

Secondo quanto riportato da WABetaInfo, le ultime novità che potrebbero essere rilasciate in contemporanea sia per chi usa Android sia per gli smartphone della Apple, riguardano i gruppi.

In particolare sarà l’amministratore – o gli amministratori perché il ruolo può essere affidata a più di una persona – ad avere un ruolo centrale perché avrà a disposizione più informazioni.

Gruppi WhatsApp, cosa potrà fare l’amministratore

Le novità sono due e vanno braccetto poiché sono correlate. Capita spesso, soprattutto quando i gruppi sono grandi, di lasciare le chat perché magari non ci interessa il tema prevalentemente trattato dai partecipanti.

Gli amministratori potranno vedere “la storia” del gruppo: alla fine dell’elenco dei partecipanti ci saranno i contatti di coloro che in passato del gruppo hanno fatto parte.

Ciò è legato strattamente all’altra grande novità che farà felice molte persone. Si potrà infatti lasciare il gruppo senza che ai partecipanti sia notificata la novità, anzi, non a tutti. Oggi se si lascia un gruppo in automatico nella chat comune c’è un messaggio che avvisa tutti che tale contatto ha abbandonato. Questo non avverà più, solo gli amministratori saranno a conoscenza del fatto che potranno decide se informare gli altri o meno.

WaBetaInfo riporta che momentaneamente si tratta di una lavoro ancora in fase di sviluppo. Quando l’aggiornamento sarà ufficiale e rilasciato in via definità, potrebbe esserci altre caratteristiche che l’indiscrezione ad oggi non è in grado di fornire.

A tal proposito, quando la novità sarà disponibile sugli smartphone di tutti? Sui tempi non c’è certezza ma passaranno certamente alcuni mesi prima che tutti – finalmente – potremmo lasciare senza imbarazzo i gruppi sgraditi dove siamo stati inseriti.