Regole navigazione sicura: cosa evitare per allontanare rischio di frodi

Quando si naviga sul web bisogna fare parecchia attenzione per non incappare in tentativi di pishing che potrebbero costarvi caro. Ecco alcune regole da seguire.

regole navigazione sicura
(Pixabay)

Al giorno d’oggi bisogna fare molta attenzione quando si naviga sul web. Questo perché c’è sempre il rischio che qualcuno faccia tentativi di furto di dati o di altre informazioni. Ci sono, però, alcuni accorgimenti che si possono mettere in atto per evitare che questo accada. Andiamo a scoprire le regole per una navigazione sicura.

Regole per una navigazione sicura: cosa fare e cosa evitare

regole navigazione sicura
(Pixabay)

Innanzitutto meglio non usare delle credenziali predefinite perché i criminali del web sono molto bravi a riconoscerle. Ma non solo. E’ molto importante anche cambiare spesso la password, la data di nascita, il nome e altre informazioni simili.

Optate sempre per password che non siano semplici. Per fortuna, alcuni siti, durante il processo di registrazione, mostrano quali sono i criteri che deve rispettare una password per essere sicura.

Oltre alle password, bisogna fare parecchia attenzione anche ai link. Meglio non aprirlo se non si è sicuri di correre rischi. I link malevoli arrivano soprattutto tramite sms, email o messaggi istantanei.

Per riconoscere eventuali tentativi di pishing, fate caso soprattutto alla forma dei messaggi. Quando si tratta di trappole di malintenzionati, nella maggior parte dei casi, ci sono errori grammaticali, nomi inesatti e indirizzi email molto “curiosi”.

Un altro aiuto contro i tentativi di pishing è l’autenticazione a due fattori. Si tratta di un’opzione che può essere attivata nelle impostazioni. Un vero ostacolo per i cyber criminali che devono fare i conti con un secondo passaggio per cercare di ottenere l’autorizzazione.

E’ molto importante anche aggiornare sempre i software. Anche se vi annoiano, cercate di farli sempre perché, al loro interno, sono presenti anche delle possibili modifiche di eventuali vulnerabilità del software.

Un altro accorgimento è non utilizzare una vpn a cuor leggero. Questo perché non sempre è garantita una buona protezione contro i cyber criminali.

Infine, installate dei software di protezione che possano bloccare un eventuale tentativo di intrusione.