Costi del condizionatore? Non sono più un problema: alcuni pratici consigli

Risparmiare sui costi del condizionatore, ora che il caldo si fa sentire, diventa di vitale importanza: una serie di accorgimenti che aiuteranno a limitare la bolletta.

Costi condizionatore consigli risparmiare
(Daniel Jędzura – Adobe Stock)

Il caldo estivo sta facendo capolino su tutta la penisola e stare in casa, soprattutto nelle ore di punta inizia a diventare estenuante. Ma chi ha la fortuna di avere un condizionatore potrebbe ben presto rimediare, sì se poi non si trovasse a fare i conti con la bolletta della luce. Un compromesso, però, esiste. Usare dei piccoli trucchi per risparmiare continuando a godersi il refrigerio del tanto amato elettrodomestico.

Condizionatore, risparmiare in bolletta è possibile: ecco come

Costi condizionatore consigli risparmiare
(contrastwerkstatt – Adobe Stock)

L’ENEA, ente impegnato nella ricerca relativa a temi energetici, ha deciso di stilare un piccolo vademecum per risparmiare in bolletta, utilizzando i condizionatori, ora che il caldo inizia a farsi sentire in modo aggressivo.

In primo luogo, bisogna modificare la temperatura dell’elettrodomestico alzandola di 2°C. Il refrigerio ci sarà sempre, ma con questo piccolo accorgimento si potrebbe arrivare addirittura a dimezzare l’energia impiegata.

Il secondo input riguarda la chiusura delle persiane in alcune ore della giornate. Da serrare quelle esposte a sud-est. In questo modo entrerà meno calore ed il condizionatore non andrà sotto sforzo nel tentativo di diminuire la temperature.

Anche la posizione dell’elettrodomestico riveste un ruolo fondamentale nel risparmio. L’apparecchio andrebbe, infatti, installato in modo che non vengano colpiti direttamente da luce e vento. Così come lontani dal sole vanno posizionati i tubi i quali, peraltro, dovranno essere anche ben isolati per evitare che si disperda energia.

Infine, secondo l’Enea, per tagliare i costi in bolletta bisognerebbe utilizzare – oltre che la funzione di climatizzazione- quella di deumidificazione. Una modalità presente su tutti gli apparecchi di ultima generazione in grado di abbassare la temperature degli ambienti con un ridotto utilizzo di energia. Qualora non si disponesse di un condizionatore dotato di tale funzione, il consiglio è di acquistare un deumidificatore che peraltro servirà anche di inverno per risolvere l’annoso problema della muffa.

Ci vuole poco, quindi, per avere un confort a prezzo contenuto. Bisogna prestare soltanto attenzione ed evitare inutili sprechi che oltre a gravare sul portafoglio lo fanno anche sull’ambiente.