Bonifico senza conto corrente: come fare

Bonifico senza conto corrente: anche chi non è titolare di nessuna carta ha l’esigenza di dare o ricevere soldi digitali. La soluzione

Bonifico
Foto Twitter

Oggi è davvero difficile trovare qualcuno che non abbia un conto corrente. Quasi tutti in tasca abbiamo una carta, che sia di debito o di credito (clicca qui per vedere le differenze), utile per tantissime cose. Oltre ai semplici pagamenti da fare tutti i giorni perché sulla carta c’è l’accredito dello stipendio, anche chi non lavora usa lo strumento per ricevere, ad esempio, l’assegno di disoccupazione.

Pur se basta davvero poco aprire un conto per l’esistenza di tantissimi che sono online e a zero spesa, alcuni cittadini sono sprovvisti ma hanno comunque l’esigenza di fare un bonifico, ossia quell’operazione che prevede il trasferimento di denaro da un conto a un altro. Chi si pone la domanda su come fare, di risposta ne trova più di una.

Prima per fare un bonifico bisognava recarsi necessariamente allo sportelo bancario. Oggi, grazie ai servizi internet delle banche, basta accedere nelle propria area personale dal sito dell’istituto e procedere in tutta serenità restando a casa.

Bonifico senza conto corrente, è sufficiente andare in banca

Chi invece deve fare il bonifico ma non ha un conto, può procedere andando in banca e pagare in contanti la cifra che vuole trasferire su un conto. Ovviamente bisognerà fornire una serie di informazioni: i dati del beneficiario, qual è la sua banca d’appoggio (ossia dove ha aperto il conto chi deve ricevere i soldi), il codice Iban e la causale, ciò il motivo per cui riceve il bonifico.

Anche se si utilizzano contanti, e com’è noto la diffusione la si vuole ridurre, quanto appena descritto è un’operazione perfettamente lecita e diffusa più di quanto si possa immaginare. Conclusa l’operazione, chi ha pagato avrà una ricevuta e nei tempi previsti il ricevente si vedrà accreditare i soldi sul proprio conto.

C’è però un aspetto negativo. Andare in banca per effettuare l’operazione, significa pagare una commissione. Quando il bonifico viene fatto da casa online, non si spende un’euro in più (dipendensempre dal contratto con la banca, ma solito non ci sono commissioni).

Farlo invece allo sportello (anche se si ha un conto) significa pagare qualcosa in più per il servizio che la banca in quel momento sta mettendo a disposizione.