Carte di credito con IBAN ma senza conto corrente: le migliori prepagate

I consigli su quali carte di credito prepagate utilizzare in base a quelle che sono le proprie necessità. Spiccano due offerte in particolare.

Un uomo utilizza una carta per gli acquisti online
Un uomo utilizza una carta per gli acquisti online (Pixabay)

Carte di credito, quali sono le più consigliate tra quelle che hanno un IBAN come di consueto ma sono sprovviste di conto corrente? Si tratta in tutto e per tutto di prepagate, il cui importo può essere caricato a seconda dei bisogni e che presentano molti meno vincoli per essere utilizzate.

Questa natura particolare delle carte di credito prepagate le rende perfette per essere date in uso a minorenni, sia per facilitare le loro spese di uso comune per esempio riguardo all’acquisto di ricariche telefoniche o di biglietti per il trasporto pubblico e di spese per il loro tempo libero che per iniziare a responsabilizzarli in merito alla gestione delle finanze.

Ovviamente anche per chiunque possieda delle carte di credito normali è possibile associare a questo l’utilizzo di alcune prepagate. Le quali possono anche assolvere a scopi quali pagare bollette, multe o compiere dei bonifici, oltre che per portare a termine gli acquisti online e non.

Carte di Credito, le offerte consigliate sulle prepagate

Quali sono ad oggi, fine giugno 2022, le offerte più convenienti in fatto di carte di credito prepagate? Abbiamo quella Maxi fornita da Banca Widiba, che comporta il versamento di un canone annuale di soli 10 euro e che è associata al circuito Visa.

Il suo fido giornaliero è di 10mila euro, con un limite massimo di prelievo giornaliero di mille euro. Può essere collegata a Bancomat Pay, Google Pay ed Apple Pay e la sua ricarica avviene online senza alcuna spesa aggiuntiva.

Ancora, c’è la carta prepagata Tinaba di Banca Profilo, che invece è del tutto gratuita e presenta un massimale di spesa ed anche di prelievo giornaliero massimo di 250 euro. Cosa che la rende adeguata a certe specifiche esigenze.

In questo caso il circuito di riferimento è MasterCard. E pure qui abbiamo collegamenti ad Apple Pay e Google Pay, oltre che alle varie FitBit Pay, Garmin Pay, Samsung Pay e Swatch Pay. Si ricarica online senza alcuna commissione.