Nuovo bonus: fino a 400 Euro se adotti un cane o un gatto

I Pets, gli animali di compagnia, cane e gatto in particolare, sono tra le tante vittime della crisi economica, ma per loro c’è una luce in fondo al tunnel, ed è una luce che arriva sotto forma di Bonus.

Bonus Cane Gatto
Cane e Gatto (Foto Twitter)

La Crisi economica in atto non accenna minimamente a rallentare la propria folle corsa. Una crisi economica che, ricordiamo, è nata nell’aprile del 2020 quando il lockdown legato alla pandemia da coronavirus covid-19 ha generato il primo dato negativo del Prodotto Interno Lordo fino ad arrivare al drammatico -11% del dicembre dello stesso anno.

Nel 2021 l’Italia ha vissuto un momento di risalita, un rimbalzo tecnico, dove è stato recuperato il 6% delle perdete. Ad inizio 2022 tutti gli analisti politici, economici e finanziari si sperticavano in prospettive rosee ma a febbraio lo scoppio della guerra tra Russia ed Ucraina ha bloccato tutto.

Alcuni dati per descrivere lo stato attuale delle cose. L’aumento indiscriminato delle materie prime, in primo luogo il Gas che è quotato a 339 euro il metro cubo; a gennaio 2020 era 102,51. Il ritorno dell’inflazione, oggi all’8,1% e l’ingresso della stagflazione. Il rischio concreto è di precipitare in breve nella recessione.

Bonus Cane e Gatto, come funziona

Cani e Gatti
Cani e Gatti (Foto Twitter)

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Un fattore che metterebbe gravemente a rischio la tenuta dell’Italia e delle famiglie in particolare, per non tacere dei soggetti fragili e di tante spese considerate “minori” ma che in realtà hanno una particolare importanza soprattutto a livello affettivo.

Parliamo in particolare dell’adozione di cani e gatto che, dati delle principali associazioni animaliste, sono crollate di oltre il 15%. Per questo motivo lo Stato ha messo in atto un nuovo Bonus dedicato alle famiglia proprio per questo settore.

Il Bonus parte da un gruppo di Comuni della Toscana, in rigoroso ordine alfabetico Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Scarperia e San Piero e Vicchio e si è esteso ad alcuni centri della Lombardia. In particolare Castel Mella nel bresciano. Ma l’obiettivo di molti enti locali, anche per svuotare canili e gattili, è quello di riprodurlo sul proprio territorio.

Il Bonus ha un valore variabile tra i 100 ed i 400 euro e viene versato in forma di voucher a chi adotta un cane o un gatto. Il presupposto è quello di non aver subito condanne, per il resto chiunque, a prescindere dell’ISEE vi può accedere.

Il voucher è di 100 euro per chi adotta un cucciolo che ha meno di un anno di età, di 200 euro per chi adotta un gatto o un cane anziano e di 400 euro per chi accoglie in casa animali randagi.