Cosa succede all’assegno unico con la pensione di invalidità

Assegno unico e pensione di invalidità civile sono inconciliabili? Facciamo chiarezza sulle nuove modalità di assegnazione dell’AUU.

Pensione di invalidità civile assegno unico versati insieme
(Adobe)

A marzo 2022 è entrato il vigore il versamento dell’assegno unico universale da parte dell’INPS, per il sostentamento dei figli a carico dei genitori. Tale contributo è previsto per tutti i figli fino a 21 anni di età e senza alcun limite di età in caso di figli disabili. Con la nuova legge si è dunque passati dal cosiddetto ANF all’AUU, che viene erogato direttamente dall’INPS su base ISEE. Tale manovra ha creato alcuni problemi di gestione e ritardi nell’erogazione dei fondi, inoltre le caratteristiche dell’assegno unico non sono chiare a tutti coloro che lo percepiscono, tanto che sorgono numerose domande sulla sua gestione.

Sul web, una lettrice di Money.it ha infatti posto un interessante quesito: assegno unico e pensione di invalidità sono conciliabili? Cosa succede se percepisco una pensione di invalidità: perdo il beneficio dell’assegno unico? La risposta è no, poiché l’AUU spetta indipendentemente dal lavoro, dall’occupazione, dalla tipologia di reddito e dalla presenza o meno di una busta paga.

Come si concilia l’assegno unico universale con una pensione di invalidità?

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

La signora ha infatti spiegato la sua situazione economica, specificando che se prima non percepiva alcun reddito al di fuori dell’assegno di mantenimento da parte dell’ex marito e il 50% dell’ANF per i figli. Da qualche mese, però, l’INPS ha cominciato a versarle una pensione di invalidità all’80% pari a 291 euro mensili.

Che fine farà l’assegno unico? Mi converrebbe che il padre dei miei figli ne percepisse il 100% nel caso la mia pensione non fosse conciliabile con il versamento dell’assegno unico? Questi sono i dubbi che le sono sorti e per i quali ha subito ricevuto risposta.

L’assegno unico può essere versato indipendentemente dalla sua pensione di invalidità. Ma non solo: perché con un ISEE inferiore a 25mila euro è possibile richiedere una maggiorazione sull’assegno unico universale fino al 28 febbraio 2023.