Fino a 3mila euro di bonus a questi dipendenti per pagare le bollette

Si tratta di un’altra azienda italiana che allunga la lista di quelle che hanno deciso di aiutare i propri impiegati.

3 mila euro bonus dipendenti
Denaro (Pixabay) – Bonificobancario.it

Negli ultimi mesi, d’altra parte, la situazione economica nazionale ha necessariamente messo in difficoltà gran parte della popolazione italiana.

Far fronte, infatti, a un carovita diventato devastante non è di certo facile per molti cittadini che stanno cercando di affrontare questa condizione allarmante nel miglior modo possibile.

In effetti, visti i forti rincari dei generi di prima necessità e del carburante, una delle cose che si possono fare sono per esempio dei tagli sulle spese e ridurre all’osso le uscite.

Sì, perché, non solo per coloro che non hanno nemmeno un’occupazione, ma anche per chi un impiego ce l’ha è davvero complicato fare i conti con l’inflazione e l’abbassamento del potere d’acquisto.

Così, come ci siamo resi conto, il Governo ha stanziato una manciata di aiuti pecuniari che hanno dato una mano almeno alle fasce più deboli e a coloro che hanno un reddito basso.

Per fortuna, però, nel corso del tempo, ci sono state anche alcune aziende nostrane che hanno pensato di venire incontro ai propri lavoratori, elargendo, spesso direttamente in busta paga, delle sostanziose somme di denaro.

I fringe benefit di Bazzara

A tal proposito, alcuni nomi che ci sovvengono e che sono andati proprio in codesta direzione sono stati, quindi, il gruppo Percassi, Ferretti e banca Intesa Sanpaolo. Di recente, però, ad allungare la lista c’è stata anche una piccola società di torrefazione.

Ci stiamo riferendo, quindi, a Bazzara che, per la precisione, ha la sede in quel di Trieste. Ebbene, i vertici, secondo quanto è stato riportato, hanno deciso di consegnare ai propri dipendenti fino a 3 mila euro.

Sono, nella fattispecie, dei voucher che si possono utilizzare per vari acquisti diversi, come, per esempio, per la benzina e il gasolio, acquisti natalizi, buoni spesa, e persino per le utenze domestiche.

Insomma, si tratta anche di un modo per valorizzare il lavoro della squadra e di permettere anche una migliore coesione proprio tra gli impiegati.

LEGGI ANCHE –> Bonus Matrimonio 2023: ecco come utilizzarlo

LEGGI ANCHE –> Superbonus, ecco tutte le scadenze del 2023

Che dire, al momento, si può contare un bel gruppo di società italiane che hanno preso questa decisione a favore di chi presta servizio.