Bonus Bebè, TARI e Anziani: quali sono le scadenze in città

Se vi trovate in una certa zona d’Italia, dovete, per l’appunto, stare attenti alle prossime e imminenti deadline.

bonus tari bebè anziani scadenze
Bonus (Adobe) – Bonificobancario.it

In questo periodo, in cui abbiamo appena iniziato il nuovo anno, come sappiamo è stata anche recentemente approvato in Parlarmento la cosiddetta legge di Bilancio.

Questa Manovra, peraltro, è sicuramente molto importante, perché racchiude diverse tematiche e anche modifiche a delle norme precedentemente istituite.

Per dirne una, ci sono stati dei cambiamenti anche in relazione ad alcuni sostegni econimici, come, per esempio, il famoso Reddito di Cittadinanza, et similia. Nelle prossime righe, però, vorremmo soffermarci su di una realtà in particolare che si trova in una precisa zona d’Italia.

Eh sì, perché nel caso siate da quelle parti, dovreste giustappunto sapere quali sono le scadenze imminenti per accedere a dei bonus speciali. Vediamo, dunque, di spiegarci meglio ed entrare nei dettagli della faccenda.

Anzitutto, quindi, come da titolo, sottolineiamo le deadline da tenere a mente per quanto riguarda Bonus Bebè, TARI e Anziani. Ma dove esattamente?

I contributi economici del Comune di Pisa

Nella fattispecie, ci stiamo riferendo al Comune di Pisa che ha fissato per il prossimo 12 gennaio la scadenza per fare domanda sia per il Bonus Bebè che per il Bonus Anziani.

Grazie a questi due contributi, quindi, in un caso si possono acquistare generi di prima necessità per i figli nati nel 2022, e nell’altro, la misura pecuniaria prevede di venire incontro alle persone di una certa età e non più autosufficienti.

Per poter beneficiare del Bonus Bebè, oltre a essere residenti nella suddetta località, non si deve avere un Isee superiore ai 25 mila euro. Invece, per quanto riguarda il Bonus Anziani, bisogna aver spento almeno 65 candeline e mostrare un Isee non superiore a 30 mila euro.

Non dimentichiamo, inoltre, che è attivo ancora il Bonus TARI, disponibile fino al prossimo 13 gennaio. Anche in questo frangente, quindi, ci sono alcuni requisiti da rispettare, oltre che, naturalmente, la residenza a Pisa.

LEGGI ANCHE –> Attenzione a questi bonus: da adesso spariranno

LEGGI ANCHE –> Nuovo Bonus Casa Green: quali sono i requisiti

Così, l’Isee non deve superare i 25 mila euro, bisogna essere intestatari di utenza Tari oppure un componente di una famiglia nella quale c’è, però, l’intestatario. Infine, per ogni bonus, per fare domanda, è necessario accedere al sito ufficiale del Comune di Pisa.