È possibile fare un bonifico senza conto corrente?

Possedere un conto corrente bancario è, al giorno d’oggi, estremamente comune essendo un servizio poco costoso che consente di compiere in sicurezza, rapidità e praticità molte operazioni bancarie, tra cui il trasferimento di denaro verso un altro conto.

Tuttavia, è teoricamente possibile trovarsi di fronte alla necessità di procedere a un bonifico bancario senza essere titolari di un conto corrente.

Ma è possibile eseguire un bonifico bancario senza disporre di un conto corrente? Esistono in effetti alcune opzioni a cui è possibili ricorrere per aggirare questo problema.

Come fare un bonifico bancario senza conto corrente

In primo luogo, è possibile effettuare un bonifico in contanti. Si tratta di una operazione tuttavia che richiede tempi più lunghi rispetto a un bonifico bancario da un conto corrente all’altro e può essere più costosa.

È necessario recarsi presso uno sportello bancario muniti di carta di identità e codice fiscale. La banca dovrà preventivamente registrare il nominativo di chi intende versare il denaro. Avvenuta la registrazione del nominativo, sarà sufficiente disporre del nome del beneficiario, il suo codice IBAN e la banca d’appoggio del suo conto corrente e versare il denaro in contanti.

Un’alternativa più agevole è quella di effettuare un bonifico bancario tramite carta ricaricabile. Il mercato offre un’ampia scelta di carte che possono essere facilmente ricaricate rapidamente utilizzando denaro o altre carte, sono immediatamente operative e prevedono costi per transazione piuttosto contenuti. In particolare, le carte ricaricabili con IBAN, peraltro, hanno associato un codice IBAN che permette non solo di effettuare un versamento ma anche di riceverlo.

Infine, per effettuare un bonifico senza disporre di un conto corrente è possibile utilizzare i servizi di instant payments che abilitano transazioni di denaro tra conti virtuali con accredito immediato.