Preleva al bancomat soldi non suoi. Prima le gioie e poi…la vicenda ha dell’incredibile

Un furto che ha dell’incredibile, avvenuto nei pressi di un bancomat. Niente scasso né aggressione semplicemente appropriazione indebita.

Prelievo sportello ATM
Prelievo sportello ATM (Foto da Pixabay)

Forse gli era apparsa come un’occasione più unica che rara. Forse aveva pensato che sarebbe stato indifferente quale mano li avrebbe estratti dal bancomat, se la sua o quella del legittimo proprietario. Ma certamente non aveva pensato alle ovvie conseguenze del suo gesto.

Stiamo parlando di un fatto avvenuto in provincia di Napoli, dove un uomo ha pensato che, viste le particolari circostanze, appropriarsi dei soldi di un’altra persona poteva essere visto come una mossa furba e astuta e non come un reato.

Una storia che in realtà lascia un po’ perplessi vista la dinamica e pensando anche a cosa possa esser passato in quel momento nella testa dell’uomo. L’uomo di 67 anni ha prelevato 600 euro al posto di un’altra persona e poi è scappato con i soldi in tasca.

LEGGI ANCHE ->Catturare il PIN all’ATM, il furto dell’algoritmo

Il furto da 600 euro

Ladro di soldi
Ladro di soldi (Foto da Pixabay)

Deve esser avvenuto in un luogo un po’ affollato o comunque non con le dovute precauzioni che molte banche mettono a disposizione nei pressi di uno sportello ATM, questo perché le circostanze risultano un po’ strane.

I bancomat erogano i soldi e lasciano la possibilità di ritirarli per circa 30 secondi, dopo di che si richiude lo sportello. Quindi la persona che ha dimenticato di prenderli o che non ha fatto in tempo deve aver visto la mano di qualcun altro afferrarli e scappare via di corsa.

Poca furbizia in realtà, perché a seguito della denuncia da parte della parte lesa, le autorità hanno controllato il sistema di videosorveglianza del posto e in poco tempo hanno rintracciato il ladro con ancora la refurtiva in tasca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Rubata senza alcun rumore una cifra incredibile. I ladri sono liberi

Se credeva di esser stato tanto in gamba e tanto svelto può anche darsi ragione, perché per furti del genere viene disposta come aggravante proprio la destrezza nel saper portare a termine un colpo. Tutto è finito bene, ma è sempre bene richiamare l’attenzione quando si preleva denaro in luoghi affollati e intimare all’onestà le persone.