PostePay, novità incredibile per gli utenti: il servizio Open che tutti stavano aspettando

PostePay Open è l’ultimissima novità introdotta da Poste Italiane per i clienti che usufruiscono della prepagata: d’ora in poi possiamo compiere un’azione nuova e comodissima. Funziona in questo modo

Postepay Open nuovo servizio
(Screenshot Instagram)

Il nuovissimo servizio pensato da Poste Italiane, prende il nome di Open e ci permetterà di ottimizzare l’uso della nostra Postepay.
Finora i clienti non hanno mai potuto usufruire di questa opportunità, ma senza dubbio renderà l’uso della classica prepagata gialla più comodo e rapido.

Per Postepay si intende quella nominativa con il codice fiscale visibile, gestibile dall’App Postepay. Vengono escluse quelle associate ad aziende o Partita Iva.

L’ottimizzazione dei servizi di Poste Italiane, come il nuovo programma cashback che avrà inizio il 6 gennaio, è volta ad incentivare l’uso della moneta elettronica. Il Governo sta spingendo affinché i cittadini trovino conveniente l’uso di sistemi di pagamento digitale e abbandonino il contante: il motivo principale è la lotta all’evasione fiscale ancora molto legata all’uso del denaro fisico. La conversione (quasi) totale all’elettronico indubbiamente aiuterà il Paese a riprendersi dalla crisi economica causata dal Covid.

PostePay Open, è il nuovo servizio che tutti stavamo aspettando: finalmente ricaricare la PostePay sarà rapido e semplicissimo

Postepay Open nuovo servizio
(Screenshot Youtube)

D’ora in avanti, grazie all’introduzione di questa novità, si potrà ricaricare la propria PostePay utilizzando anche conti correnti appartenenti ad altre banche.

Leggi anche -> Prelievi bancari limitati, scatta l’ora x. I contanti sono un problema, multe fino a 50mila euro

Per poter usufruire di questo servizio che agevola senz’altro l’utilizzo della nostra prepagata preferita, ci sarà bisogno di installare nel proprio smartphone l’App Postepay, accedere con le proprie credenziali e cliccare sull’opzione “ricarica da altri conti”.
L’alternativa è cliccare su “gestisci PostePay Open”.
Entrambe le possibilità sono facilmente rintracciabili nell’home page dell’applicazione. E’ necessario sottoscrivere il contratto per poter utilizzare il servizio.

Leggi anche -> Con la Legge 104 hai lo sconto in bolletta: cosa bisogna fare

Le banche abilitate per questa opportunità sono: Unicredit, BPM, N26, Intesa San Paolo, Fineco, Monte dei Paschi di Siena. Fanno parte dell’elenco anche Banca Sella, BPER, ING e Revolut.
La lista continuerà ad essere aggiornata. Molto presto verrà estesa questa possibilità anche per clienti di altri istituti bancari che ancora non aderiscono.
Si può ricaricare la carta prepagata dal proprio contro corrente attraverso un bonifico standard o con un bonifico istantaneo.
Al termine della ricarica, sarà molto semplice tenere sotto controllo la lista dei movimenti.

Le carte che potremo ricaricare con questa nuova modalità saranno le Postepay Standard ed Evolution.