Reddito di cittadinanza, facciamo chiarezza: cosa puoi e non puoi acquistare con il sostegno economico

Il reddito di cittadinanza è un sostegno economico previsto per chi ha determinati requisiti di disagio. I beneficiari vanno incontro a limitazioni specifiche negli acquisti. Scopriamo quali sono

Reddito di cittadinanza
Reddito di cittadinanza (Foto dal web)

Il reddito di cittadinanza è un sussidio economico previsto dallo Stato italiano come forma di assistenzialismo per i cittadini indigenti ai quali viene fornito un reddito minimo garantito.

Consiste in una carta prepagata che viene ricaricata mensilmente dall’INPS; con i soldi erogati è possibile acquistare beni e servizi. Inoltre, i beneficiari possono essere convocati dai centri per l’impiego per sottoscrivere un contratto di lavoro o un patto per l’inclusione sociale.

Reddito di cittadinanza: tutte le informazioni sui beni e servizi che si possono acquistare

Inps
Inps (Pixabay)

Per avere diritto al reddito di cittadinanza bisogna essere residenti nel nostro paese da un periodo di almeno 10 anni, avere un ISEE ordinario inferiore a 9.360 euro, possedere un patrimonio immobiliare (in Italia o all’estero) che non superi il valore di 30 mila e un patrimonio mobiliare non superiore a 6 mila euro per nuclei familiari con un solo componente, 8 mila euro con due membri familiari, 10 mila euro per nuclei composti da 3 o più componenti.

Leggi anche -> Bonus psicologo, è ufficiale: tutte le regole per ottenerlo

Tramite la legge di bilancio 2022 il reddito di cittadinanza è stato rifinanziato con un miliardo di euro. Spetterà all’INPS effettuare i dovuti controlli prima che sia versato il primo contributo sulla carta prepagata del beneficiario. Se uno dei membri del nucleo familiare che percepisce il reddito di cittadinanza avvia un’occupazione autonoma è obbligato a riferirlo all‘Istituto Nazionale Previdenza Sociale non oltre 30 giorni dall’inizio della stessa.

Come specificato in precedenza, il reddito di cittadinanza serve ad acquistare diversi beni e servizi, non esclusivamente di prima necessità.

RDC: cosa si può comprare

Via libera a generi alimentari, bevande, prodotti per l’igiene personale, farmaci, elettrodomestici e dispositivi elettronici inclusi smartphone, pc e tablet. Vanno bene anche biglietti per cinema, teatro e concerti, carburante per auto e moto, percorsi di formazione, soggiorni per vacanze. Ok anche visite mediche, trattamenti estetici, consumazioni al ristorante e abbonamenti per mezzi pubblici.

Leggi anche -> Bonus animali domestici, le novità per il 2022

RDC: cosa NON si può comprare

Assolutamente vietate le spese che riguardano l’acquisto di giochi che prevedono vincite in denaro, acquisto o noleggio di imbarcazioni, niente armi o materiale a luci rosse per adulti, nessun servizio assicurativo, gioielleria o pellicceria, negate anche le spese presso gallerie d’arte o club privati.

Ricordiamo che l’importo massimo del reddito di cittadinanza equivale a 780 euro e che tra le spese consentite c’è anche quella che riguarda il pagamento di mutuo o affitto della casa.