Assegno unico, cosa cambia a partire da Aprile: è ufficiale

Quali sono le novità per l’assegno unico di aprile? Ecco cosa dobbiamo sapere al riguardo, tutti i dettagli sulle date.

INPS Assegno Unico
INPS Assegno Unico (Pixabay)

L’Assegno unico è da mesi argomento di discussione per tanti cittadini italiani che hanno fatto la domanda ed hanno già ottenuto l’importo del mese di marzo. L’erogazione dei pagamenti è avvenuta propria a partire dal mese scorso ed ora si aspetta quella di aprile.

Ma quali sono le date in cui arriverà il secondo round? Scopriamo insieme tutti i dettagli inerenti al tema.

Assegno unico, le date previste per Aprile

L’Assegno unico è un aiuto da parte del Governo previsto per tutti coloro che hanno a carico uno o più figli di età compresa tra 0 e 21 anni. L’Assegno è definito unico e universale. In primo luogo è finalizzato alla semplificazione e al contestuale potenziamento degli interventi diretti a sostenere la genitorialità e la natalità, poi viene garantito anche in misura minima a tutte le famiglie con figli a carico, in assenza di ISEE o con ISEE maggiore al limite di euro 40mila.

In precedenza il sussidio veniva messo in busta paga, oggi invece, arriva direttamente sul conto corrente. La modifica è avvenuta a partire dal mese di marzo, quando sono stati erogati i primi pagamenti e i cittadini hanno trovato i soldi sul proprio conto. Ora i beneficiari attendono il secondo round che riguarda anche altri soggetti che hanno fatto la domanda nel mese di marzo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>>Assegno unico e truffe, controlli più stringenti

L’Inps ha pubblicato il calendario del pagamento dell’Assegno unico che prevede per la mensilità di aprile 2022, l’erogazione a partire dal 15 aprile 2022, se le domande sono state inviate nei mesi di gennaio e febbraio 2022, a partire dal 1° gennaio.

Per tutte le domande inviate dal 1° marzo 2022, il pagamento dell’Assegno Unico avverrà alla fine del mese successivo a quello di presentazione delle stesse.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>>Truffe al bancomat: le più diffuse e come difendersi

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sono presenti sul sito ufficiale dell’Inps dove i diretti interessati potranno trovare anche le FAQ scritte da altri utenti che possono tornare utili a molti.