Bitcoin: come e dove usare la criptovaluta in modo facile e sicuro

Bitcoin, la criptovaluta o più volgarmente detta “moneta virtuale” creata nel 2009 da un hacker anonimo noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Se non sai come usarla, ecco dei consigli pratici a posta per te

Bitcoin
Btc (Pixabay)

Il concetto di criptovaluta risulta ancora molto ostico da comprendere per molti utenti. I Bitcoin, in particolare, sono una moneta virtuale creata nel 2009 che ha scardinato i vecchi concetti finanziari, non fa uso, infatti, di un ente centrale e il suo valore è determinato unicamente dalla leva domanda e offerta.

Come si paga fattivamente in Bitcoin? In realtà è tutto molto semplice, la procedura è simile all’invio di un’e-mail. Al posto di inviare una comunicazione tramite un testo scritto stiamo mandando una somma di denaro a un indirizzo bitcoin.

Al contrario degli scambi “classici” di questo genere che avvengono su interNet, in questo casO non è necessario fornire molte informazioni personali. Bisogna specificare ovviamente il nome e l’indirizzo qualora si stiano acquistando dei beni fisici. Se, invece, si tratta di un oggetto digitale, basterà inserire solamente la propria e-mail. In caso di donazioni potrebbe addirittura essere superfluo anche quest’ultimo passaggio e non fornire alcun dato.

Bitcoin: tutto quello che c’è da sapere sulla moneta virtuale

Bitcoin
Btc (Pixabay)

Per usare in maniera efficiente i Bitcoin è bene assicurarsi di fare preventivamente tre step indispensaili.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Un miliardario ci spiega cosa dovremmo veramente fare con i Bitcoin

Innanzitutto bisogna scegliere un proprio sicuro wallet. Di cosa si tratta? Un software o dispositivo fisico nel quale salvare le chiavi d’accesso che rappresentano il mezzo per accedere alla valuta virtuale che si possiede. É come conto bancario personale attraverso il quale archiviare, pagare e ricevere denaro. Esistono molti portafogli crittografici gratuiti sul Web applicabili sia sul desktop che su dispositivi mobili.

Dopo aver impostato il proprio wallet è giunto il momento di acquistare la criptovaluta. Si può fare tramite servizi di scambio online assicurandosi di ottenere il miglior prezzo possibile per bitcoin al momento corrente. In data 9 aprile 2022, 100 euro sono scambiati per 0.00256 Bitcoin.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Guerra in Ucraina, anche i bitcoin per fare beneficenza: che cifra

Ultimo step: se un commerciante accetta l’opzione di pagare Bitcoin, il gioco è fatto. Dovrete solamente copiare il suo indirizzo e incollarlo sul campo designato nel vostro wallet, digitare l’importo corretto e fare clic su “invia”.