Un miliardario ci spiega cosa dovremmo veramente fare con i Bitcoin

Si tratta della tipologia di criptovalute più diffusa e famosa in assoluto. Ed un riccone non ha dubbi: “Coi bitcoin fate così”.

Bitcoin perché un milionario consiglia di investire
Bitcoin perché un milionario consiglia di investire Foto dal web

Lui è Ricardo Salinas Pliego e si trova sul podio di quelle che sono le personalità più ricche del Messico. Salinas Pliego è più nel dettaglio il terzo personaggio pubblico più facoltoso nel suo Paese.

Lui con i Bitcoin ha avuto a che fare ed attualmente ne possiede un capitale rilevante. Ed è lo stesso multimilionario centroamericano a consigliare a tutti quale dovrebbe essere la considerazione da avere nei confronti di questa e di qualsiasi altro tipo di criptovalute.

Nel corso di un messaggio rilasciato pubblicamente su Twitter, il “riccastro” traccia un profilo netto dei Bitcoin, che è la prima e più nota forma di criptomoneta al mondo. Al contempo Salinas Pliego ha fornito anche un parere invece negativo sul denaro fiat. Ovvero la a moneta cartacea inconvertibile.

Secondo il ricchissimo messicano, ormai le banconote e le monete metalliche sono superate. Appartengono al passato e comportano fin troppe limitazioni per quelle che sono le esigenze odierne e gli standard della modernità.

Bitcoin, perché sono il futuro secondo il multimilionario

Foto dal web

Le possibilità offerte dal denaro virtuale sono invece pressoché illimitate. Obiettivo conclamato di Ricardo Salinas Pliego è anche quello di tramutare il prestigioso Banco Azteza – il secondo istituto di credito per importanza del Messico – in una banca che tratti solamente criptovalute.

Leggi anche: Donnarumma, stipendio da paura: quanto gli dà il PSG

Un proposito che però appare molto difficilmente attuabile, visto che le massime autorità finanziarie del Messico hanno fornito un profilo estremamente negativo dei Bitcoin, ribadendo come siano considerati del tutto privi di valore legale. Un parere tra l’altro condiviso da altri Paesi del mondo, tra le quali una super potenza come la Cina.

Leggi anche: Perché accumulare soldi sul conto corrente non conviene: le alternative

Ma per gli investitori in criptovalute il vantaggio di quest’ultime è che non sono soggette alla volontà delle varie banche centrali di poterne stampare in base alla volontà di quest’ultime. E quindi questo le svincolerebbe dall’inflazione, attribuendo loro un valore di acquisto imperituro.