Offerte supermercati, si risparmia davvero?

Offerte supermercati, il più delle volte ci facciamo ingannare dalla pubblicità: cosa verificare prima di comprare

Offerte supermercati
Supermercato (foto Ansa)

Pandemia, guerra. Ormai sappiamo bene quali sono gli eventi che negli ultimi anni hanno caratterizzato e condizionato le nostre vite e colpito oltre che la nostra psiche, anche le tasche. Il potere d’acquisto si è ridotto sensibilmente e con la stessa cifra che utilizzavamo prima ora compriamo molte cose in meno.

Ma la spesa quotidianamente va fatta e siamo sempre alla ricerca di offerte e sconti. Ma davvero risparmiamo? Chi ha un occhio attento e va quasi tutti i giorni al supermercato sa che alcune offerte sono davvero convenienti, che quel determinato prodotto prima aveva un prezzo e ora, per la stessa quantità, un altro inferiore.

Ma purtoppo non è sempre così e in molti casi le offerte sono solo marketing, campagna che tendono a farci spendere e un vero e proprio risparmio non c’è. Quando entriamo in un supermercato e vediamo delle offerte non è una buona abitudine mettere subito i prodotti nei carrelli e comprarli. Il fine è proprio quello, farci pensare che convenga e invece bisogna controllare.

Offerte supermercati, occhio ad alcuni aspetti

Innazitutto dobbiamo vedere se il prezzo del prodotto scontato è davvero più basso perché potrebbe essercene un altro uguale, magari di una marca diversa, che costa di meno.

Come facciamo sempre, anche con i prodotti che non sono scontati, vediamo se in effetti prezzo-quantità è giusto (o comunque alla portata delle nostre tasche), in base al litro o al chilo, se davvero è conveniente perché anche scontato può ancora costare un po’ troppo.

Una confezione più grande, ad esempio, costa sicuramente più della piccola, ma in relazione alla quantità può convenire prendere quella.

Non dimentichiamo poi che alcuni sconti vengono praticati perché il prodotto è in scadenza. Se sappiamo che non lo consumeremo subito, meglio pensarci due volte prima di comprarlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Risparmiare sulla spesa, con un’applicazione è possibile. Si eviteranno gli sprechi alimentari

Molti supermercati hanno una pratica ben precisa, un trucco molto vecchio: ci vendono tre confezioni pubblicizzando che ne paghiamo due. A quel punto bisogna chiederci, servono davvero tre confezioni? Se c’è il rischio di buttarlo (cosa da evitare assolutamente) che che il prodotto scada, meglio fare altre scelte.