Bollette di Luce e Gas, tutto quello che cambia dal mese di aprile 2022

Nel mese di aprile 2022 arrivano importanti novità sul caldissimo versante delle bolletta di luce e gas. Ecco cosa ha comunicato l’ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente

Bolletta Luce Gas
Bolletta Luce Gas (Foto Twitter)

Uno degli effetti collaterali più intensi della crisi economica in atto, nata dalla pandemia da coronavirus covid-19 ed acuita dal drammatico scoppio della guerra tra Russia ed Ucraina, è il costante e progressivo aumento della bolletta per il consumo della luce e del gas.

Un aumento che, nell’arco di ventiquattro mesi, ha costretto i consumatori finali a spese clamorose. Ecco alcuni dati che fotografano al meglio la situazione. L’elettricità da marzo 2020 a gennaio 2022 è salita del 55% mentre il gas è schizzato in alto del 41,8%.

Un vero e proprio salasso per la famiglie che hanno dovuto fare fronte a questo stato di cose in diversi modi. Il primo è stato quello di ridurre la temperatura media del riscaldamento in casa, il secondo quello di ridurre le ore di luce accesa e di elettrodomestici operativi, il terzo quello di “razionare” i consumi complessivi in modo da contenere il costo.

Una vicenda che ha avuto anche un grave impatto sociale, soprattutto nei primi due mesi del 2022 quando a tutto questo si è aggiunto anche il proditorio aumento del costo delle benzine.

Bollette Luce e Gas, cosa cambia

Bollette della Luce e del Gas
Bollette della Luce e del Gas (Foto Ansa)

Inevitabile per il Governo guidato da Mario Draghi fare ricorso ad una sostanziosa azione straordinaria per evitare che il costo sociale della crisi economica diventasse ingestibile. Due gli assi portanti degli interventi.

Il primo, diretto, è stato lo stanziamento di 3,8 miliardi di euro nella Legge di Bilancio 2022. Miliardi di euro che hanno avuto lo scopo di coprire il minor gettito IVA. Un minor gettito derivante dalla riduzione del 5% dell’IVA stessa nella bolletta del gas.

Il secondo, indiretto, quello di spingere i gestori a ridurre gli oneri accessori presenti in bolletta coprendoli con un robusto credito di imposta.

L’effetto pratico di questa azione è stato comunicato nell’ultima relazione ufficiale di ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente nella quale si evidenzia che nel trimestre iniziato il 1 aprile 2022 è prevista una riduzione del 10,2% della bolletta della luce e del 10%, tondo, sulla bolletta del gas.

Una vera e propria boccata d’ossigeno per i consumatori italiani. Fattorixpositivi a cui si aggiunge anche l’effetto del cosiddetto bonus elettrico la cui platea è stata estesa nel Decreto Legge 2014 del 2022, il cosiddetto Decreto Ucraina.

Ricordiamo che viene ridotto a 12.000 euro il livello ISEE per accedervi ottenendo cosi un risparmio, a seconda della dimensione del nucleo familiare, di 165, 200 e 235 euro ogni singola bolletta.