Bonus internet, è possibile ottenerlo anche senza Isee

Bonus internet, a chi è rivolto e perché è stato pensato questo tipo di agevolazione: le caratteristiche della connessione

Bonus internet
Pixabay

Oggi non avere una buona connessione internet significa restare fuori dal mondo. In molti pensano che la connessione al web un giorno potrà diventare un diritto inalienabile dell’uomo, come il lavoro e la libertà.

Il bonus internet, nella sua terza forma, è quasi pronto. Prevede una serie di agevolazioni per le famiglie e le imprese in modo che possano avere il migliore accesso.

Sono tre i bonus, differenziati per tipologie. Il primo è il cosiddetto voucher connettività di fase 1 che è rivolto alle famiglie meno abbienti. Ma questo tipo di agevolazione è ormai giunsto al termine.

C’è poi il voucher internet per le imprese che ha un tetto massimo di 2.500 euro e infine l’ultimo che ancora non è operativo, ma riguarderà le famiglie senza alcuna limitazione di Isee.

Quest’ultimo è stato presentato dalla società del Ministero dello Sviluppo Economico Infratel Italia che si occupa proprio di questo bonus.

Bonus internet fino a esaurimento del fondo: a quanto ammonta la disponibilità

La società ha pubblicato i dettagli del Piano voucher Famiglie Fase 2. Consiste in un incentivo da 300 euro per l’attivazione di servizi ad almeno 30 Mbps di velocità massima in download: è rivolto particolarmente alla famiglie che non hanno una connessione internet o se ce l’hanno che è inferiore ai 30 Mbps. Ma l’aspetto più importante è che non è legato ad alcun vincolo Isee.

Ma nella pratica come può essere erogato il bonus? Si ha
sconto sul prezzo di attivazione ma anche sul canone per 24 mesi. Se in una casa ci sono più connessione, l’agevolazione si applica all’offerta più performante.

Quanto vale il voucher? È stato calcolato in base alla stima dei prezzi osservando le offerte che ci sono attualmente sul mercato, si legge nel documento reso noto da Infratel Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Offerte internet, quali sono le migliori 5 con modem nel canone

Se in casa c’è già una connessione che ha una velocità massima in download di almeno 30 Mbps, non è possibile fare la domanda. Chi potrà, comunque, avrà la disponibilità fino a esaurimento fondi che in totale è pari a 407,5 milioni di euro.