Bonus psicologo, è ufficiale: come e quando richiederlo

La Conferenza Stato Regioni ha approvato la bozza del decreto attuativo che riguarda il Bonus Psicologo, tutti i dettagli.

bonus psicologo
Bonus psicologo (Pixabay)

Dopo una serie di proposte e discussioni, finalmente è stata approvata la bozza del decreto attuativo che riguarda il bonus psicologo, volto a pagare le sedute svolte da psicoterapeuti iscritti all’albo professionale e che hanno dato la propria adesione all’iniziativa.

Come la maggior parte, anche tale aiuto è legato al reddito e all’Isee di una persona e l’importo varierà in base al proprio tenore di vita. Analizziamo situazione per situazione.

Bonus psicologo, a chi spetta e quant’è l’importo

I soggetti che possono fare richiesta del bonus psicologo sono tutti coloro che vivono una condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica, causata dell’emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica. Devono, quindi, intraprendere un percorso psicoterapeutico.

Sul decreto si legge: “Il beneficio è riconosciuto, una sola volta, a favore della persona con un reddito ISEE in corso di validità, ordinario o corrente ai sensi dell’articolo 9 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 5 dicembre 2013 n. 159, non superiore a 50.000 euro”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Bonus Partita IVA, quanto vale, chi ne ha diritto e come richiederlo

Nel dettaglio, il limite massimo di ISEE stabilito è di 50.000 euro. Chi supera questa soglia non potrà richiedere il bonus. Le fasce da rispettare sono:

  • ISEE inferiore a 15.000 il beneficio, fino a 50 euro per ogni seduta, è erogato a concorrenza dell’importo massimo stabilito in 600 euro per ogni beneficiario;
  • ISEE compreso tra 15.000 e 30.000 euro il beneficio, fino a 50 euro per ogni seduta, è erogato a concorrenza dell’importo massimo stabilito in 400 euro per ogni beneficiario;
  • ISEE superiore a 30.000 e non superiore a 50.000 euro il beneficio, fino a 50 euro per ogni seduta, è erogato a concorrenza dell’importo massimo di 200 euro per ogni beneficiario.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Bonus Giovani, il limite di età per ottenerlo e la cifre disponibili

Gli interessati dovranno fare richiesta attraverso il sito dell’INPS. Serviranno tutti i dati per accertare la propria identità e seguire l’iter riportato. Ancora non è possibile fare la domanda, poiché dovranno passare trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. INPS e il Ministero della salute comunicheranno, tramite il proprio sito internet, la data a partire dalla quale sarà possibile presentare le richieste e il periodo di tempo.